Macerata. Al via la 19ª edizione di Artemigrante

Al via la 19ª edizione di Artemigrante, il Festival di Circo contemporaneo e Teatro di strada organizzato dall’associazione I Benandanti con il sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata. Una manifestazione che dalla prima edizione, avvenuta nel 1999, è cresciuta in maniera esponenziale e che lo scorso anno ha fatto registrare più di 20mila presenze. “Artemigrante è una delle realtà più belle di Macerata, con gli artisti del circo contemporaneo, rigorosamente senza animali, sulle piazze della città che fanno star bene grandi e bambini, – afferma l’assessore alla Cultura e vicesindaco Stefania Monteverde – è un evento di qualità culturale riconosciuta dal Ministero con il finanziamento del Fondo Unico Per lo Spettacolo (FUS) per il prossimo triennio e dalla Regione Marche ed è tra i primi sette festival più importanti d’Italia. Da quest’anno ha iniziato una collaborazione con il Macerata Opera Festival, una rete di produzione culturale che cresce. Un’altra opportunità per il prestigio della città ”.

Un’edizione particolare quindi quella di quest’anno perché Artemigrante è diventata una realtà nazionale e, in più, per la prima volta si svolge nell’arco di dieci giorni. Il festival, unico nel suo genere in tutte le Marche registra quest’anno un’altra novità, vale a dire l’ingresso nella direzione artistica, al fianco di Marco Cecchetti, di Fabiana Ruiz Diaz artista di circo contemporaneo specializzata in acrobatica, protagonista del Circo El Grito. Piazze, vicoli, vie del centro storico saranno invase da più di 50 artisti tra funamboli, acrobati, giocolieri, cabarettisti e artisti di strada che coinvolgeranno il pubblico nelle loro coloratissime performance. Il Festival di Circo contemporaneo ha già preso il via il 30 agosto con gli spettacoli all’interno dello chapiteau El Grito in piazza Vittorio Veneto e ha fatto registrare nel fine settimana la presenza di novecento spettatori. Da venerdì 7 settembre, al via anche gli spettacoli del Teatro di Strada che proseguiranno fino a domenica 9.

Artemigrante è ormai entrata nel cuore dei maceratesi e propone ogni giorno un programma ricco e di qualità. Saranno due le programmazioni del Circo El Grito una alle 18 e l’altra alle 21, mentre gli spettacoli in strada (dal 7 al 9 settembre) prenderanno il via alle 21. Domenica 9 l’inizio del Festival è previsto alle 18.30 e poi, Gran galà finale in piazza della Libertà alle 22. Tanti gli spettacoli che si alterneranno nel centro storico di Macerata per divertire bambini e adulti. Torna la donna barbuta, una delle due uniche donne in Europa ad avere questa caratteristica fisica, ci sarà spazio per la giocoleria e il monociclo, per gli spettacoli con i funamboli e, all’interno del Circo El Grito, spazio all’Uomo calamita, a Capucine e al John Sebastian Circus. Gli spettacoli all’aperto si svolgeranno anche in caso di pioggia e saranno ospitati sotto al tendone del Circo.

Il programma completo è disponibile consultando i siti www.comune.macerata.it e www.artemigrante.com .

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments