Regione. Sono 515 le famiglie che riceveranno i voucher per gli asili nido

Approvata la graduatoria dell’Avviso pubblico per l’erogazione di voucher alle famiglie per l’acquisizione dei servizi educativi 0-36 mesi autorizzati ed accreditati ai sensi della L.R. 9/2003

Sono 515 le famiglie che riceveranno i voucher della Regione per gli asili nido per un valore complessivo di un milione di euro. E’ stata approvata la graduatoria dell’Avviso pubblico (pubblicato dal 1 giugno 2018 al 2 luglio 2018) per l’erogazione di voucher alle famiglie per l’acquisizione dei servizi educativi 0-36 mesi autorizzati ed accreditati ai sensi della L.R. 9/2003 (leggi qui).

“L’iniziativa – afferma l’assessore regionale a Lavoro, Formazione e Istruzione Loretta Bravi – nasce dalla volontà di aiutare le giovani coppie che lavorano. L’esperienza dello scorso anno è stata molto positiva e l’intervento è stato confermato anche per l’anno in corso e il prossimo e migliorato: abbiamo snellito la procedura e abbiamo accolto le osservazioni espresse dalla Consulta per la famiglia per una maggiore attenzione alle famiglie numerose”.

Lo stanziamento complessivo, derivante da risorse POR Marche FSE 2014/2020 ammonta ad 1.000.000 di euro ed il valore massimo del voucher concesso è di 2.000 euro, da spendere per 10 mensilità nell’anno educativo settembre 2018 – luglio 2019. Possono accedere ai voucher famiglie e coppie conviventi con figli da tre a 36 mesi di età, che frequentano nidi e centri per l’infanzia, nidi domiciliari e sezioni primavera pubblici o privati accreditati. Per poter accedere al contributo i genitori (di famiglie nucleari o monogenitoriali) devono essere occupati al momento della presentazione della domanda e possedere un ISEE non superiore ai 25.000 euro.

La graduatoria, è stata predisposta tenendo in considerazione anche la quota base di equilibrio territoriale. Si procederà allo scorrimento, sino a concorrenza delle somme disponibili, a seguito di rinunce al beneficio da parte delle famiglie ammesse a finanziamento o a seguito del venir meno dei requisiti di spendibilità del voucher.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments