Parco Fontescodella, ennesima aggressione ai polziotti

E uno scontro senza fine quello tra Polizia di Stato e spacciatori che si combatte senza soluzione di continuità nel parco di Fontescodella. Ancora una volta dei poliziotti pagano un caro prezzo per la loro incessante attività diretta a portare serenità e legalità alla città di Macerata. Il compito della Polizia di Stato è di dare al parco di Fontescodella l’appellativo di “legalità, sicurezza e divertimento” per i bambini che frequentano giornalmente l’area giochi del medesimo parco.
Ed ancora una volta, purtroppo, nella mattinata odierna, è avvenuta l’ennesima aggressione ai danni di poliziotti. Nell’ambito di mirati servizi del controllo del territorio, infatti, gli agenti della squadra volante stavano procedendo al controllo di un soggetto di nazionalità nigeriana, il quale, privo di documenti, appena avvicinato dagli Agenti, opponeva una ferma resistenza spintonandoli con forza.
A questa aggressiva reazione gli agenti, con fermezza e grande professionalità, evitavano che la situazione degenerasse cercando di riportarlo alla calma. Tuttavia, una volta condotto in Questura per poter essere identificato lo stesso, oltre ad avere declinato false generalità continuava ad inveire contro gli agenti e a dimenarsi.
L’uomo è stato quindi denunciato per resistenza e false generalità.
Il servizio in questione rientra nell’ambito del più ampio dispositivo di controllo del territorio, specialmente nelle aree verdi, parchi pubblici e di aggregazione giovanile dove vi è un attenzione particolare della Polizia di Stato.
I servizi proseguiranno incessantemente anche nei prossimi giorni, soprattutto in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, quando i predetti luoghi saranno maggiormente frequentati anche dagli studenti.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments