Da giovedì 20 a domenica 23 settembre ci sarà la festa della parrocchia Santa Famiglia di Tolentino, con il patrocinio del Comune. Quest’anno la festa è vissuta in modo particolare nel ricordo di due parrocchiani, deceduti lo scorso anno: Graziano Crocenzi e Cherubino Salvatori, come ha sottolineato il parroco don Diego Di Modugno:

«Ringraziamo Dio per averci donato Graziano e Cherubino, che ora ci assistono dal Cielo, per l’instancabile servizio donato alla nostra comunità parrocchiale».

Per la festa si potrà degustare il pesce fritto, le tagliatelle alla papera, il maialino arrosto e le grigliate; inoltre si potrà ballare con le più grandi band del liscio, quali Cuore d’Italia band (venerdì 21 settembre), Macchiati band (sabato 22 settembre); mentre domenica 23 settembre la festa sarà chiusa dalla musica dal vivo di Vanessa Angeloni. Giovedì 20 settembre ci sarà il torneo di burraco, organizzato da ASD Tolentino Burraco Social Club. In tutto il periodo della festa sarà aperta una pesca di beneficienza.

Un momento importante è fissato per domenica 23 settembre con il pranzo di benvenuto al nuovo vice parroco, don Vito Vitantonio, il cui ricavato sarà utilizzato per opere di beneficienza. Il nuovo vice parroco è stato accolto domenica scorsa dai fedeli della parrocchia con alcuni pensieri pronunciati da papa Francesco durante il viaggio a Palermo: «Accompagnare è la chiave di volta dell’essere pastori oggi.

C’è bisogno di ministri che incarnino la vicinanza del Buon Pastore, di preti che siano icone viventi di prossimità. Questa parola bisogna sottolinearla: ‘prossimità’, perché è quello che ha fatto Dio. Prima lo ha fatto con il suo popolo».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments