Scuola. Educazione alla cittadinanza: il Comune di Macerata aderisce all’iniziativa dell’Anci

Da oggi venerdì 21 settembre è iniziata la raccolta nell’ufficio Elettorale (viale Trieste, 24), aperto dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30 dove i cittadini potranno firmare a favore dell’introduzione dell’educazione alla cittadinanza

Inserire l’educazione alla cittadinanza nelle materie scolastiche è l’obiettivo dell’iniziativa dell’Anci, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, che ha promosso una raccolta di firme per una proposta di legge di iniziativa popolare che una delegazione di sindaci ha depositato in Corte di Cassazione lo scorso 14 giugno. All’iniziativa ha aderito anche il Comune di Macerata avviando da oggi venerdì 21 settembre la raccolta nell’ufficio Elettorale (viale Trieste, 24), aperto dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30 dove i cittadini potranno firmare a favore dell’introduzione dell’educazione alla cittadinanza.

Una materia che ha l’obiettivo di contribuire alla formazione dei buoni cittadini, rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza, dotati di senso civico e di appartenenza alla comunità in cui vivono. Gli obiettivi specifici di apprendimento, da raggiungere nel corso degli anni, sarebbero lo studio della Costituzione, elementi di educazione civica e di diritto ed educazione alla legalità ed educazione ambientale. Info: www.anci.it.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments