Civitanova. Piano Sicurezza: a regime le 24 nuove telecamere, in arrivo altre 15

L’Assessorato alla Sicurezza e la Polizia Municipale hanno fornito alla stampa un primo Bilancio dell’estate appena conclusa sul fronte sicurezza, con i dati delle attività di controllo svolte su più fronti: abusivismo commerciale, sosta selvaggia e conferimento errato dei rifiuti, sgomberi e controlli alla viabilità cittadina tramite i nuovi dispositivi di videosorveglianza. Presenti nella sala della Giunta il sindaco Fabrizio Ciarapica, l’assessore alla Sicurezza e decoro urbano Giuseppe Cognigni, la comandante dei Vigili Daniela Cammertoni e i vice Eugenio Autiero e Damiano Micucci, il tecnico comunale Maurizio De Florio e Mauro Cingolani della Tiemme service.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto questa estate – ha detto Daniela Cammertoni – e va sottolineato che gli obiettivi sono stati raggiunti senza poter contare su maggiori risorse (sia di personale che economiche), ma grazie ad un lavoro di squadra con le altre Forze dell’Ordine che ringraziamo”. Sono 11.709 i pezzi sequestrati (4143 capi contraffatti e 7566 articoli di merce abbandonata),  10329 i verbali elevati al 31 agosto (3000 in più del 2017) per un totale di 554 mila euro accertati e 265 mila incassati. Sono stati effettuati 250 i controlli sulle aree incolte e 115 i proprietari contattati e invitati a pulire gli spazi verdi con 9 sanzioni; 180 i verbali per sacchetti dei rifiuti abbandonati vicino ai cassonetti. In collaborazione con il nucleo specializzato dei Carabinieri sono stati effettuati controlli anche sui lavoratori “in nero” al mercato del sabato.

Da due settimane sono in funzione 24 nuove telecamere sul lungomare sud e nord e altre zone sensibili, per una spesa complessiva di 70 mila euro. In arrivo altre 15 telecamere con il patto sicurezza del Ministero, da posizionare in special modo nella zona di corso Garibaldi, per una spesa do 30 mila euro in copartecipazione del Comune.

In particolare, sono state illustrate le grandi opportunità che offrono le telecamere Ocr per gli interventi mirati, utilissimi in tante occasioni per rintracciare auto rubate, individuare i veicoli che sono senza assicurazione o revisione, o rintracciare chi danneggia il patrimonio pubblico, i controlli durante il mercato del sabato o chi fugge per omissione di soccorso. Le immagini vengono registrate per sette giorni, come da normativa di legge.

Annunciato un inasprimento dei controlli riguardanti i contrassegni dei disabili. Un malcostume che ancora perdura a Civitanova quello di utilizzare le soste riservate ai portatori di handicap. “Chi usufruisce di un diritto senza averne diritto – ha sottolineato Cognigni – avrà filo da torcere. E questo lo facciamo per rispettare chi è veramente ammalato e non riesce a trovare posto per l’auto a causa di qualche furbetto”.

L’assessore Cognigni ha poi chiuso l’incontro con i giornalisti sottolineando il grande impegno professionale di tutto il corpo dei Vigili di Civitanova. “I nostri agenti sono sul territorio – ha detto l’assessore. In questi mesi hanno dimostrato di saper lavorare in squadra con le altre forze dell’ordine e la Capitaneria. Abbiamo lavorato sulla motivazione dei nostri dipendenti, non potendo aumentare il contingente e senza poter usufruire di maggiori introiti statali e siamo molto soddisfatti dei risultati essendo Civitanova la città con il più alto numero di movimenti di auto e arrivi serali nel weekend per raggiungere i tanti locali”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments