Settimana nazionale della Dislessia, 5 ottobre: convegno con Unimc e Istituto Confucio

L’iniziativa, dopo il successo delle scorse edizioni, prevede un ricco programma di eventi di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, che vedrà impegnati oltre mille volontari Aid, in collaborazione con 300 Istituzioni tra Enti pubblici e istituti scolastici

Nella foto, il direttore dell’Istituto Confucio Giorgio Trentin e la responsabile del progetto Inclusione 3.0 Catia Giaconi con i partecipanti al corso di cinese per studenti con dislessia

Venerdì 5 ottobre dalle ore 8 alle ore 18 all’Auditorium Unimc si svolgerà il convegno “Università e Dsa: percorsi e prospettive” organizzato dall’Associazione Italiana Dislessia. Anche l’Università e l’Istituto Confucio di Macerata partecipano alla Settimana Nazionale della Dislessia, organizzata dall’Associazione Italiana Dislessia in concomitanza, a livello europeo, con la European Dyslexia Awareness Week. L’iniziativa, dopo il successo delle scorse edizioni, prevede un ricco programma di eventi di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, che vedrà impegnati oltre mille volontari Aid, in collaborazione con 300 Istituzioni tra Enti pubblici e istituti scolastici.

Filo conduttore della manifestazione di quest’anno sarà la sinergia di due elementi fondamentali nella visione dell’Associazione: il potenziale e la collaborazione. Le persone con DSA possono riuscire ad esprimere e valorizzare il proprio potenziale, grazie alla cooperazione delle persone che li circondano siano essi genitori, docenti, specialisti o datori di lavoro, attraverso diverse strategie d’apprendimento o metodologie di lavoro.

Venerdì 5 ottobre dalle ore 8 alle ore 18 all’Auditorium Unimc si svolgerà il convegno “Università e DSA: percorsi e prospettive”, organizzato dalle sezioni di Fermo, Macerata e Ancona con il patrocinio dell’Università di Macerata e dell’Istituto Confucio. L’incontro è rivolto a studenti universitari, docenti, genitori. Parteciperanno, tra gli altri, il direttore dell’Istituto Confucio Giorgio Trentin, in merito al corso di lingua cinese per studenti con dislessia attivato negli scorsi anni, e Catia Giaconi, docente di didattica e pedagogia speciale, responsabile Unimc del progetto “Inclusione 3.0” e dell’accoglienza degli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento. L’evento sarà diviso in due sessioni: una mattutina ed una pomeridiana.

Gli altri relatori sono: Clara Bravetti, Luigina Sermarini, Lucia Iacopini, Presidenti delle sezioni Aid di Macerata, Ancona e Fermo; Maria Teresa Baglione, Miur Usp – Ambito territoriale provincia di Macerata; Francesca Gesù, Università di Macerata; Giuseppina Rubechini, studentessa del corso Teorie culture e tecniche per il servizio sociale; Lucia Iacopini, formatrice Aid, presidente del Comitato tecnico scientifico per la legge regionale n.32 Regione Marche; Carlos Melero, docente di Spagnolo presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, vicedirettore del gruppo di Ricerca Deal. L’ingresso è gratuito ,ma i posti sono limitati.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments