Lutto a Tolentino per la morte di padre Franco Monteverde

Padre Franco negli ultimi due anni, dopo il terremoto che ha colpito Tolentino, risiedeva nella Comunità di Bologna

Ieri, sabato 6 ottobre, nel Convento di San Giacomo Maggiore, a Bologna, è venuto a mancare padre Franco Monteverde. Padre Franco negli ultimi due anni, dopo il terremoto che ha colpito Tolentino, risiedeva nella Comunità di Bologna. Qui, dopo un periodo di apostolato generoso a servizio della comunità, offerto soprattutto nel ministero sacramentale della riconciliazione, ha vissuto, con dignità e decoro, anche l’ultimo periodo di infermità, quando le sue condizioni fisiche sono lentamente deteriorate. In tale tempo ha ricevuto un’attenta cura e un encomiabile sostegno dai frati e dai collaboratori del Convento di Bologna, che gli hanno offerto un’affettuosa assistenza. Padre Franco Monteverde si è adoperato lungamente per la diffusione del pensiero e del carisma del S. P. Agostino.

Stretto collaboratore fin da giovane di padre Agostino Trapé, ha promosso la realizzazione, con la Nuova Biblioteca Agostiniana, del suo sogno della traduzione e stampa dell’Opera Omnia di Sant’Agostino, spendendo ogni energia per la valorizzazione e divulgazione dei suoi testi, per renderli fruibili a tutti, con opere editoriali e strumenti informatici.Consegna all’Ordine e alla Chiesa una grande ed apprezzata eredità spirituale e culturale di stampo agostiniano, insieme al caro ricordo, soprattutto per tanti giovani di diverse generazioni, di disponibile e premurosa direzione spirituale e amicizia.Il rito funebre si svolgerà nella chiesa di San Giacomo Maggiore, a Bologna, martedì 9 ottobre, alle ore 9.Il suo feretro verrà poi trasferito nella chiesa di San Nicola, a Tolentino, dove nel pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 15, si celebrerà una messa esequiale. Infine, padre Franco Monteverde verrà tumulato nel cimitero di Recanati all’interno della cappella funeraria di famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments