Torna l’appunto con «Camminando per Macerata», il programma di escursioni guidate rivolto alla terza età, promosso dal Comune di Macerata. La proposta si è dimostrata un’ottima occasione non solo per conoscere e apprezzare meglio le bellezze naturalistiche e culturali del nostro territorio, ma soprattutto per offrire ad anziani e non, la possibilità di socializzare e trascorre del tempo insieme.

«Anche per quest’anno – spiega l’assessore ai servizi Sociali Marika Marcolini – l’Amministrazione ha voluto garantire tutte quelle attività che rendono più buona possibile la qualità della vita delle persone anziane. Tra queste, l’iniziativa “Camminando”, da sempre apprezzata dai cittadini, rappresenta un importante momento di socializzazione e di crescita culturale, garantendo il benessere delle persone e aiutando ad invecchiare attivamente».

Giovedì 7 aprile verrà proposta la prima delle sette visite guidate che si svolgeranno fino al mese di dicembre. Ad Aprire il programma, non poteva mancare la visita alla città di Macerata che inizierà con incontrando l’Amministrazione comunale per un saluto. Seguirà la visita alla Sala Beniamino Gigli del teatro Lauro Rossi, al meccanismo dell’antico orologio della Torre civica e al palazzo del Mutilato.

Il 19 maggio verrà visitato Castelraimondo e il Castello di Lanciano, 16 giugno “Camminando per Macerata” toccherà  Monsampolo del Tronto con la Chiesa Santa Maria Assunta e il Museo della Cripta, il 15 settembre Potenza Picena con Villa Buonaccorsi e le cantine Casalis Douhet, il 6 ottobre Sassoferrato, con il Centro storico e i principali monumenti, e Pergola con il Museo dei Bronzi dorati e della città, il 10 novembre Loreto con la Basilica della Santa Casa e Porta Santa, il 15 dicembre  Mogliano con il  Museo delle Terre Artigiane.

Per partecipare alle escursioni sul territorio, è prevista una quota di iscrizione di 10 euro, valida per tutte le uscite; occorre inoltre registrarsi alla terminal bus di piazza Pizzarello.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments