Sostegno alle aziende agricole: 575 le domande presentate in Regione

Il contributo richiesto è di 51.897.791 euro per un totale di investimenti pari a 133.719.854 euro

Sono ben 575 le domande presentate per il bando di sostegno agli investimenti nelle aziende agricole che si è chiuso il 30 marzo scorso. Il contributo richiesto è di 51.897.791 euro per un totale di investimenti pari a 133.719.854 euro. La misura è finalizzata a garantire il sostegno del settore della produzione primaria attraverso il miglioramento della competitività delle imprese agricole promuovendo l’adeguamento e/o l’ammodernamento delle loro strutture produttive e il miglioramento della sostenibilità globale anche in termini di adattamento ai cambiamenti climatici.

«La risposta è andata al di là delle nostre aspettative – spiega l’assessore all’agricoltura Anna Casini -, segno che la campagna di informazione e ascolto che abbiamo fatto sul territorio ha funzionato. Attualmente la dotazione di risorse previste dal bando ammonta a 18 milioni di euro a cui va detratta una quota pari al 10% per il fondo di riserva in caso di ricorso».

Una volta terminata l’istruttoria delle domande, sarà valutato se aumentare il plafond di risorse per rispondere a quante più richieste possibile. Per quanto riguarda i tempi per la formazione della graduatoria, quelli previsti dal bando sono di 90 giorni dalla scadenza tuttavia il Servizio, anche se la Regione ha come obiettivo quello di ridurlo a 60 giorni. Destinatari del bando sono gli imprenditori agricoli singoli e associati. Possono beneficiare del sostegno previsto dalla presente sottomisura anche gli enti pubblici o associazioni agrarie comunque denominate (comunanze, università, ecc.) a condizione che conducano direttamente i loro terreni agricoli di proprietà.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments