F di formazione

Formare significa dar forma, forgiare. È un significato più ampio di quello di educare o istruire, due termini che derivano dalla lingua latina e che rispettivamente vogliono dire: aiutare a tirar fuori, a mettere in atto, a svolgere le buone inclinazioni dell’animo e le potenzialità della mente. Formazione significa dunque un’educazione che, attraverso i contenuti della conoscenza, forma e forgia l’individuo affinché egli possa realizzare le proprie capacità e potenzialità ed esercitare il suo ruolo nella società e nella vita. È una conversione che non può essere affidata soltanto alle facoltà intellettive ma è tutto l’essere che deve essere trasformato, negli stili di vita, modi di esprimersi, atteggiamenti e comportamenti.

La formazione Caritas ha una connotazione fortemente esperienziale e ha come obiettivo lo sviluppo di una maggiore consapevolezza nella motivazione al servizio e l’acquisizione di capacità personali e di gruppo orientate alla relazione d’aiuto.

La Caritas diocesana di Macerata è attenta alla formazione degli operatori e dei volontari che operano nelle specifiche realtà territoriali organizzando occasioni di incontro, di coordinamento e di approfondimento di varie tematiche secondo una logica progettuale che prende il via dalle necessità espresse dagli operatori e dai volontari e le coniuga con i documenti del Magistero e, naturalmente, con l’ascolto e la condivisione della Parola.

Momenti importanti di formazione sono i “gemellaggi” tra Caritas diocesane, sia in regione sia fuori regione, destinate ai volontari delle Caritas parrocchiali e collaboratori Caritas per stimolarli, sensibilizzarli e dare loro l’opportunità di incontrare esperienze analoghe e/o diverse oltre la loro parrocchia o diocesi.

Ultimo “gemellaggio” è stato a dicembre 2015 con la diocesi di Città di Castello, città natale del nostro Vescovo Nazzareno Marconi.

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments