Si terrà il 10 aprile alle ore 9 presso Villa Scalabrini di Loreto (AN) il XII Congresso regionale delle Acli delle Marche dal titolo «Niente paura. Con le ACLI attraversiamo il cambiamento».

Le Acli, Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani, ha da sempre un’“anima” ben definita: l’ispirazione cristiana e la dimensione popolare restano i principi fondanti dell’esperienza associativa. In questo periodo di forti cambiamenti sociali ed economici però il bisogno di rinnovarsi è forte anche per poter rispondere alle esigenze sociali emerse negli ultimi anni.
Oggi serve un modello di azione sociale che costruisca reti e legami, che valorizzi le buone pratiche, diffondendo esperienze di partecipazione e di condivisione. I Circoli e i servizi promossi dalle Acli puntano quindi a diventare nuove occasioni di impegno sociale, ma anche luoghi di mutuo aiuto e di nuovo welfare.

I 97 delegati provenienti dalle cinque province marchigiane che parteciperanno al Congresso saranno chiamati ad eleggere i componenti del Consiglio regionale delle Acli che rimarranno in carica per il quadriennio 2016-2020 e due Consiglieri nazionali delle Acli.

Alle ore 9 è previsto l’arrivo dei delegati, seguito dalla preghiera iniziale, guidata dall’Arcivescovo Delegato Pontificio di Loreto Mons. Giovanni Tonucci. Alle 9.45 si apriranno ufficialmente i lavori, con gli adempimenti statutari e la proposta di modalità di svolgimento dell’Assemblea delle delegate, i saluti delle autorità, la relazione del Presidente uscente e quella del Rappresentante Nazionale.

In seguito, alle ore 10.45, e Acli interverranno per un nuovo stato sociale: si discuterà in merito alle convenzioni con l’Associazione Sanidoc e l’Istituto Santo Stefano – Sanatrix, per poi proseguire con l’intervento a cura di Fabio Corradini (co-portavoce di Alleanza contro la povertà nelle Marche) dal titolo «L’alleanza contro la povertà nelle Marche. Il percorso e le proposte». Alle ore 11.30 è in programma un dibattito sull’argomento, che si concluderà alle ore 12.30 per la Santa Messa celebrata dal Vescovo emerito di Senigallia, Mons. Giuseppe Orlandoni. Alle 13.30 è previsto il pranzo; successivamente, alle ore 15.00, riprenderanno i lavori.

Al termine della giornata, alle ore 17.30, si passerà all’elezione del Consiglio Regionale e dei Consiglieri Nazionali, e si proclameranno i nuovi eletti.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments