Le Basiliche romane protagoniste al Multiplex “Giometti”

Le proiezioni in programma dall'11 al 13 aprile alle ore 20.30

Fino a mercoledì 13 aprile, alle ore 20.30, al Multiplex “Giometti” di Tolentino è in programmazione un meraviglioso documentario, realizzato in occasione del giubileo della Misericordia: “San Pietro e le basiliche papali di Roma”. Si tratta di un viaggio attraverso le quattro Basiliche Papali di Roma (San Pietro, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura) e i loro tesori. All’interno di luoghi esclusivi del Vaticano (gli Ottagoni della Fabbrica di San Pietro, il Salone Sistino della Biblioteca Apostolica Vaticana e la Sala Ducale del Palazzo Apostolico Vaticano), quattro studiosi, ciascuno secondo il proprio punto di vista, descriveranno le Basiliche, la loro evoluzione nei secoli, le opere d’arte più note, le vite e le storie di Papi e artisti legate a esse da Giotto a Bramante, da Michelangelo a Francesco Borromini, da Gian Lorenzo Bernini a Domenico Fontana, da Arnolfo di Cambio a Jacopo Torriti.

Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, sarà la guida all’interno di San Pietro; Paolo Portoghesi, architetto di fama internazionale, proporrà un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano; Claudio Strinati, celebre storico dell’arte, svelerà la storia e le leggende di Santa Maria Maggiore; Micol Forti, direttore collezione d’arte contemporanea dei Musei Vaticani, presenterà agli spettatori San Paolo Fuori le Mura. Grazie a mezzi tecnici poderosi, in uso nelle più avanzate produzioni cinematografiche, sono state realizzate immagini sorprendenti, catturate da punti di vista esclusivi e inediti, resi possibili anche grazie all’utilizzo di elicotteri e bracci meccanici.

Il fil rouge narrativo, che si snoda dalla basilica paleocristiana su cui sorse San Pietro sino alla grandiosità del Barocco attraverso le preziose opere dell’arte medievale e rinascimentale, è offerto da alcuni brani di “Passeggiate Romane” di Stendhal (1783-1842), il celebre scrittore francese che nella prima metà del XIX secolo visitò le quattro chiese durante il suo “Grand Tour” in Italia.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments