Il Movimento Slot Mob, con oltre 120 eventi di piazza, avvenuti spontaneamente in tutta Italia, promuove la pratica diffusa di democrazia economica e giustizia sociale «votando con il portafoglio» e cioè premiando pubblicamente gli esercizi commerciali che non accettano di vendere i prodotti dell’azzardo (Slot, Vlt, Gratta e vinci, lotterie istantanee, ecc.). Di ciò si è interessato anche «emmausonline», pubblicizzando un importante evento a Macerata con la partecipazione dell’economista Leonardo Becchetti, editorialista di «Avvenire» (leggi l’articolo).

Andando al cuore del problema, Slot Mob propone una  conferenza stampa martedì prossimo presso la Camera dei Deputati per presentare una prossima manifestazione nazionale. In questa sede verrà lanciato il Manifesto che chiede di togliere la gestione dell’azzardo in concessione alle società commerciali. La conferenza è indetta per alimentare un serio dibattito politico che nasce, di fatto, sulla strada, da un pezzo di cittadinanza attiva. Nel confronto aperto con i parlamentari saranno presentate le ragioni del Manifesto che prende di mira l’incentivazione ossessiva dell’azzardo avvenuta in Italia a causa della scelta di concedere il settore alla gestione di gruppi transnazionali e alla loro filiera, fisiologicamente interessati a trarre profitto da un giro di denaro abnorme di 88 miliardi di euro all’anno.

Nella conferenza sarà presentato lo Slot Mob nazionale del 7 maggio 2016. Nelle manifestazioni, creative e propositive, diffuse in numerose città italiane verranno spedite lettere al presidente della Repubblica Sergio Mattarella come garante e custode della Costituzione.

La conferenza stampa avviene grazie alla disponibilità del gruppo interparlamentare sull’azzardo. Slot Mob ha chiesto il confronto anche con deputati e senatori M5S che non aderiscono a tale gruppo, ma che sono stati disponibili al confronto e alla collaborazione su questo tema che mostra una ferita emblematica causata dalla prevalenza delle ragioni del potere economico su quello politico.

Saranno presenti:
Leonardo Becchetti Economista Movimento Slot Mob, editorialista di «Avvenire» già venuto a Macerata, Luigino Bruni Economista Movimento Slot Mob, Sr. Alessandra Smerilli Economista Movimento Slot Mob, Mons. Enrico Feroci Direttore Caritas Roma, Rosalba Poli Movimento dei Focolari Italia, Laura Menta Consulta nazionale antiusura, Flavia Cerino Avvocato Movimento Slot Mob Sicilia, Gabriele Mandolesi Economia e Felicità Movimento Slot Mob, Luca Raffaele Next Nuova Economia per tutti Movimento Slot Mob, Carlo Cefaloni Giornalista di «Città Nuova» Movimento Slot Mob

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments