La Roma degli invisibili: itinerari di povertà durante il Giubileo

Percorsi d'arte intrecciano storie di uomini. Una proposta a cura del Turismo Giovanile e Sociale

La Basilica di San Giovanni in Laterano

L’Associazione Nazionale Turismo Giovanile e Sociale (Tgs) riconosce nel turismo valori fondamentali di formazione della persona e promuove sia il turismo attivo, sia quello ricettivo, abbracciandone soprattutto le valenze sostenibili. Il turismo attivo ha come strumento il viaggio formativo, che si qualifica come: acquisizione e ampliamento di conoscenze, esperienza di gruppo, ma anche di crescita personale, esperienza non elitaria, ma essenziale anche nell’utilizzo dei servizi, desiderio di verificare punti in comune e diversità tra popolazioni, superamento di barriere e pregiudizi. Il turismo ricettivo, nell’ottica del Tgs, comporta l’esercizio dell’ospitalità e accoglienza anche attraverso forme organizzate e di cooperazione.

Durante l’Anno della Misericordia indetto da papa Francesco (dall’8 dicembre scorso fino al 20 novembre 2016), in partenariato con Salesiani per il Sociale – Federazione Scs/Cnos, il Tgs offre una serie di itinerari di arte e fede che integrandosi con i percorsi giubilari, vogliono introdurre i pellegrini nello spirito del Giubileo.

6e655ee5-65e7-472e-9678-f4da323afe61I pellegrini saranno accompagnati dai volontari del Servizio Civile che coordineranno le visite in ogni loro aspetto, dall’accoglienza nel punto di ritrovo fino al termine del percorso, durante il quale daranno le relative informazione artistico – culturali. I volontari saranno coadiuvati da alcuni “senza fissa dimora”, che offriranno la loro testimonianza di vita, quali protagonisti di “Opere di Misericordia”.

Questi gli itinerari proposti: “I luoghi di don Bosco” (dalla chiesa del Sacro Cuore alle Basiliche Papali di Santa Maria Maggiore e San Giovanni in Laterano); “Pellegrinaggi oratoriani” (con don Bosco, amico e maestro); “Il Caravaggio a Roma” (“Lo sguardo di Maria”. Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio); “Santuario Divino Amore” (“Davanti alla Madre”. Tra Antico e Nuovo Santuario); “San Pietro” (“Storia e spiritualità”. Basilica di San Pietro e Palazzo Cesi); e “Percorsi Paleocristiani” (“I luoghi delle origini cristiane a Roma”. Da Santa Sabina a Santa Prassede).

Per informazioni consultare il sito www.turismogiovanilesociale.it, oppure scrivere agli indirizzi mail: infogiubileo@turismogiovanilesociale.it e info@turismogiovanilesociale.it.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments