Disco verde, a Recanati, al Project Financing per la ristrutturazione della Scuola «Beniamino Gigli» e la gestione dei servizi sociali e scolastici da parte della Fondazione Ircer.

Il Comune di Recanati, Fondazione Ircer, Crucianelli Rest Edile, Eredi Paci Gerardo e Pro.Ge.Co hanno infatti ricevuto il via libera al finanziamento di 1 milione di euro. La richiesta, con alcune modifiche progettuali, era stata inviata alla Regione Marche entro il termine ultimo del 29 febbraio.

«La Regione Marche – commenta il sindaco Francesco Fiordomo – ha riconosciuto questo importante stanziamento per il recupero della scuola Elementare. Adesso la palla passa a noi, alla Fondazione Ircer e alle tre imprese che hanno elaborato il projet pubblico-privato».

L’intervento, studiato dall’Università degli Studi di Camerino che ha redatto il progetto, prevede: l’adeguamento sismico, la riqualificazione energetica con il passaggio dalla classe G alla classe A e l’ottimizzazione dei servizi, aggiungendo alle due sezioni della Scuola elementare attualmente ubicata nel complesso di Sant’Agostino anche tre sezioni di Materna.

Il progetto, come si ricorderà, era stato selezionato come il migliore tra quelli presentati nel 2015 ma non era stato finanziato. Ora sarà possibile avviare la gara e concludere il complesso iter amministrativo.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments