L‘immagine in copertina, nel numero in edicola in questi giorni, spicca e regala un innegabile senso d’orgoglio alla città che, per quattro giorni, potrà mettere in mostra tutte le sue eccellenze culturali, enogastronomiche ed imprenditoriali. 

Con l’iniziativa Panorama d’Italia, dal 20 al 23 aprile sarà Macerata ad essere sotto i riflettori del tour in 10 tappe promosso dal magazine, che, da marzo a novembre, attraverserà l’intero stivale raccontando, con iniziative ed eventi, l’Italia direttamente dalle sue piazze e dalle “voci” più autorevoli del territorio. Per partecipare ed iscriversi agli eventi basta cliccare Qui

12994370_1181705771860301_66317346756231269_n
Il numero di Panorama in edicola questa settimana con l’inserto dedicato a Macerata
A Genova, il passaggio del testimone da parte di Giorgio Mulè, direttore di Panorama, e del ministro della Giustizia Andrea Orlando a Paola Casoni e Marika Marcolini, assessori comunali di Macerata
A Genova, il passaggio del testimone da parte di Giorgio Mulè, direttore di Panorama, e del ministro della Giustizia Andrea Orlando a Paola Casoni e Marika Marcolini, assessori comunali di Macerata

Con un format già premiato da un successo travolgente e tante novità, dopo il passaggio del testimone da Genova alla città dello Sferisterio e di padre Matteo Ricci, è giù stato definito il programma che, oltre agli incontri e i dibattiti con esponenti di rilievo nazionale della politica e dell’imprenditoria locale, offrirà anche un viaggio nella città segreta, alla scoperta di una perla forse ancora poco nota del patrimonio architettonico e culturale. 

Attesa comprensibile anche da parte del Primo cittadino di Macerata, Romano Carancini, che in un video ha voluto presentare l’intensa quattro giorni che vedrà protagonista la Civitas Mariae guidata dalla sua Amministrazione comunale. Oltre che diventare un «modello di piccola media città-impresa italiana», dichiara il sindaco nel numero cartaceo in edicola «vogliamo diventare sempre di più una città di cultura, che già rappresenta un motore importante dell’economia locale, ma che può ambire a produrre ed esportare i suoi beni, anche digitali, su scala sovra-locale e internazionale». Con una terza dimensione di sviluppo: la «vocazione agroturistica, come città di frontiera, dove si confondono le specificità spaziali e produttive della cultura urbana e agricola».

IMG_3116Al centro della manifestazione, inoltre, l’attenzione alla formazione e al mondo del lavoro. Per scoprire il Paese da vicino, infatti, Panorama incontrerà gli imprenditori e i giovani delle start up. Tra gli eventi previsti in agenda, l’incontro «Presidente mi spieghi», con le domande dei cittadini al presidente della Regione Luca Ceriscioli, il progetto «Panorama carriere e lavoro», in collaborazione con HRC«, e i due eventi di Focus sull’ambiente e lo spazio.

Questo il programma definitivo degli eventi, con tante iniziative che coinvolgono le eccellenze locali e ospiti prestigiosi, incontri e appuntamenti moderati dalle firme più prestigiose del settimanale.

(foto Associazione Arena Sferisterio)
(foto Associazione Arena Sferisterio)

Mercoledì 20 aprile, alle 16.30 in piazza della Libertà, Casa Panorama d’Italia: «Macerata: Viaggio nella città segreta». L’inaugurazione della tappa avverrà alla presenza del sindaco Carancini.

Alle 18, presso l’Aula magna dell’Università degli studi di Macerata, in Incontro d’autore Antonio Carnevale (giornalista di Panorama) intervista Paolo Crepet, autore del libro Impara a essere felice (Einaudi).

Alle 20, al Teatro Lauro Rossi «I Tesori di Macerata», con la lezione di Vittorio Sgarbi.

vittorio-sgarbi

Lo stesso celebre critico così scrive nel settimanale: «Macerata è lo Sferisterio, il più bel teatro all’aperto dopo l’arena di Verona. Fu costruito da Ireneo Aleandri tra il 1823 e il 1829. Giacomo Leopardi era vivo, e per primo il poeta vi vide non spettacoli come oggi, ma il gioco del pallone con bracciale. Ma Macerata è soprattutto la sua policentrica provincia, di cui ogni paese è un universo».

Giovedì 21 aprile, alle 9.30, al Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso, dibattito su «L’Italia riparte da Macerata». Modera l’incontro: Giorgio Mulè (direttore di Panorama). Ospiti: Ferdinando Cavallini (direttore generale della Banca della Provincia di Macerata); Giovanni Clementoni (presidente di Confindustria Macerata); Luigi Lacchè (rettore dell’Università degli Studi di Macerata); Pietro Marcolini (presidente Istao); Serena Sileoni (vice direttore dell’Istituto Bruno Leoni); Paolo Tanoni (avvocato).

image1A seguire, alle 11.30 sempre presso il Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso, il dibattito «Start Up: Innovare e rinnovarsi». Modera l’incontro Barbara Carfagna (giornalista del Tg1), con gli ospiti: Danilo Iervolino (presidente Università Telematica Pegaso); Andrea Miccio (responsabile di imprenditorialità dell’area incentivi e innovazione di Invitalia), Fernando Napolitano (presidente e ceo IB&II ); Giuseppe Ravasi (manager of Cloud Ecosystem Development, IBM Italia).

A proposito di lavoro e occupazione, Sergio Luciano nell’edizione appena pubblicata analizza che «in questa identità maceratese fortissima, nonostante le difficoltà di una congiuntura economica che non è stata risparmiata dalla crisi, la Confindustria Macetata (420 impese associate con 20mila addetti) rilancia a sua volta sfide ed entusiasmi».

Case history: Andrea Carpineti (Design Italian Shoes) e Giorgio Guidi (The Hive).

IMG_3115OKNel pomeriggio, alle 16 presso il Teatro Lauro Rossi è previsto «Presidente mi spieghi…»: nel corso dell’incontro Luca Ceriscioli, governatore della Regione Marche, risponderà alle domande dei cittadini. Moderano l’incontro: Giorgio Mulè e Matteo Zallocco (direttore di Cronache Maceratesi).

Alle 19.30, sempre al Tlr, «Incontro con la musica»: Gianni Poglio (giornalista di Panorama) intervista Noemi. A seguire, live acustico.

Elda Luchini Varnelli, farmacista e moglie dell'ultimo Girolamo scomparso nel 1975, con le tre figlie: Gigliola Simonetta, Mari Donatella ed Orietta (foto tratta da www.expo2015.marche.it)
Elda Luchini Varnelli, farmacista e moglie dell’ultimo Girolamo scomparso nel 1975, con le tre figlie: Gigliola Simonetta, Mari Donatella ed Orietta
(foto tratta da www.expo2015.marche.it)

Nei diversi servizi dedicati alla tappa del tour di Panorama, quello dedicato alla Clementoni, ditta leader nel campo dei giochi per bambini, che con il suo slogan «Crescere è un gioco bellissimo» ha fatto storia nel territorio. Poi, i dati e le classifiche, con la “lode” di migliore scuola media superiore della città, secondo la Fondazione Giovanni Agnelli, al il Liceo classico «Giacomo Leopardi», fondato nel 1860. Quindi uno sguardo alla musica «con le chitarre Eko», grazie all’azienda fondata da Oliviero Pigini nel 1959, alla luce della iGuzzini e al gusto tutto nostrano del marchio Varnelli.

Venerdì 22 aprile, alle 8.30, presso la Sala convegni della Banca delle Marche, è in programma «Panorama, carriere e lavoro», in collaborazione con HRCommunity Academy. Alle 10, al Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso – previsto il convegno «Macerata e le sue eccellenze». Ospiti dell’incontro, moderati da Giorgio Mulè: Rossano Bartoli (segretario generale Lega del Filo d’Oro); Marco Graziano Ciurlanti (presidente Cosmari); Adolfo Guzzini (presidente iGuzzini illuminazione); Marcello Mancini (ad Performance Strategies); Andrea Novelli (ad Simest); Nando Ottavi (presidente e ad Nuova Simonelli); Paolo Pagnanini (Labware); Annarita Pilotti (ad Loriblu).

Quindi alle 13, al Centrale.eat, si terrà lo Show coking dello chef stellato Michele Biagiola: a seguire food experience. Durante l’evento, degustazione di prodotti Il Melograno.

url

Nel pomeriggio, alle 17 al Lauro Rossi in programma i grandi eventi di Focus con «Vedo e prevedo, processo alle previsioni del tempo» e «Il mistero svelato dei venti di Macerata». Modera l’appuntamento Jacopo Loredan (direttore di Focus), che avrà come relatori: Chiara Boschi (geochimica e ricercatrice dell’Istituto di Geoscienze e Georisorse, Igg-Cnr di Pisa); Luigi De Rocchi (responsabile studi e ricerche Cobat) e Guido Guidi (Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare).

Alle 19, di nuovo al Tlr, «Incontro al cinema»: Emanuela Fiorentino (vicedirettore di Panorama) e Raffaele Curi (regista teatrale) intervistano il premio Oscar Dante Ferretti.

saturnioIn serata, alle 21 al Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso, incontro con la musica «Saturnino & Friends, tributo a David Bowie»: il live sarà preceduto da un’intervista di Gianni Poglio a Saturnino.

Sabato 23 aprile aprirà i lavori, alle 10 al Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso, il talk con il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

Paolo Gentiloni, ministro degli Affari Esteri, interviene all'evento culturale Farnesina Porte Aperte in occasione del Semestre della Presidenza Italiana del Consiglio dellUnione Europea, Farnesina, Roma, 16 dicembre 2014. ANSA/FABIO CAMPANA
(foto Ansa/Fabio Campana)

Al Teatro Lauro Rossi, alle 10.30 per i grandi eventi di Focus con «A spasso nello spazio» Jacopo Loredan modererà gli ospiti: Umberto Guidoni (Astronauta) e Giuseppina Pulcrano (Esperta di comunicazione scientifica, di alta formazione, education per le scienze e tecnologie spaziali

Alle 12, infine, al Teatro Don Bosco, Sede Università Telematica Pegaso, talk show di chiusura: Alfonso Signorini (direttore di Chi) intervista Maria Paola Rosini, attrice del film made in Marche «Come saltano i pesci».

I principali incontri saranno trasmetti in streaming nel sito di Panorama, con aggiornamenti in tempo reale, foto e video. Compilando il form d’iscrizione, inoltre, si ottiene subito un abbonamento gratuito di tre mesi all’edizione digitale del periodico.

Sui principali social network si possono condividere tutte le impressioni e le esperienze degli eventi di Panorama d’Italia usando l’hashtag #panoramaitalia. L’account Twitter di Panorama (@panoramadItalia) commenta in tempo reale tutti i momenti più significativi coinvolgendo i protagonisti degli incontri di un evento che – realizzato in collaborazione con Triumph Group International – vanta il supporto di qualificati partner, accomunati dall’impegno nella valorizzazione delle eccellenze italiane nel territorio, tra cui: Autostrade per l’Italia, Banca Mediolanum, Cobat, Cruciani, Eicma, Enel, Eni, IBM, Invitalia, Poste Italiane, Sicily by Car, Università Telematica Pegaso, e TgCom24 Mediaset.

PdI outdoor

Ad accompagnare poi le date del tour, la charity partnership con la Lega del Filo d’Oro. Durante gli eventi maceratesi, si potrà acquistare l’edizione limitata «Panorama d’Italia» del braccialetto Cruciani: il ricavato sarà devoluto all’associazione stessa per la costruzione del Centro nazionale di Osimo.

Quattro giorni da “caput mundi”, insomma, per il capoluogo di una provincia «sana» che, adoperando ancora le parole di Sgarbi, «è centrifuga: allontanandosi da lei non ci si allontana dal centro».

 

 

macerata

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments