“Criminologicamente”: quattro incontri contro la violenza

Mercoledì 20 aprile, alle ore 21, il primo appuntamento presso la sala multimediale Ex-Ipsia

Foto Sir

Percorso formativo gratuito, il ciclo d’incontri dal titolo “Criminologicamente” è promosso dal Comune di Treia, in collaborazione con l’associazione Psychetius e la cooperativa “Di Bolina”, allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza su tematiche di attualità come la violenza di genere, il bullismo, gli abusi sull’infanzia, le dipendenze e il mobbing.

Patrocinato dall’Università di Camerino, dall’Ordine degli Psicologi, degli Assistenti Sociali e dei Giornalisti delle Marche, oltre che dall’Ordine degli Avvocati delle Marche, la prima delle quattro serate previste, con cadenza quindicinale, avrà luogo domani, mercoledì 20 aprile, alle ore 21, presso la sala multimediale Ex-Ipsia di Treia (in via Cavour n. 29). L’argomento trattato è quello della “Violenza domestica e violenza di genere: i panni sporchi si lavano in casa? Uno sguardo psicosociale”. Interverranno i dottori Tommaso Principi e Nicoletta Cella, mentre l’avvocato Paolo Carnevali relazionerà sulla tutela giurisdizionale della vittima.

1 convegno

Questo il calendario degli altri appuntamenti:
4 maggio, dott. Stefano Verona, “Ritornare libero. Molto più di semplici droghe: tossicodipendenza, alcoldipendenza e new addiction”;
18 maggio, dott. Marco Pascarella e dott. Vincenzo Abbruzzese, “Gocce d’odio. Maltrattamento e abuso all’infanzia, bullismo e cyberbullismo”;
1° giugno, dott. Giuseppe Adamo, “Il lato oscuro del lavoro. Aggressività e mobbing”.

Ai partecipanti verrà consegnato un attestato di partecipazione. Verranno inoltre riconosciuti: 1 credito formativo ad incontro per gli Avvocati; 8 crediti formativi per gli Assistenti Sociali (frequenza obbligatoria dell’80% dell’intero corso).

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments