Celebrazioni del 25 aprile: gli eventi per il 71° della Liberazione

Il programma dei Comuni di Tolentino, Pollenza, Montecassiano e Montefano

Tra i primi Comuni a rendere noto il loro programma per le celebrazioni del 71° anniversario della “Festa della Liberazione”, la città di Tolentino prevede, per il 25 aprile, la deposizione di una corona di alloro presso il graffito di corso Garibaldi che ricorda i “Martiri di Montalto”: il ritrovo è previsto per le ore 9. A seguire, il gruppo bandistico “N. Gabrielli – Città di Tolentino” eseguirà l’Inno di Mameli. Chiuderà la manifestazione l’intervento del sindaco Giuseppe Pezzanesi, incentrato sulla l’importanza della memoria quale cuore del futuro d’ogni generazione.

Doppio appuntamento, invece, a Pollenza: venerdì 22 aprile, alle ore 21.30, presso la Sala convegni del Palazzo comunale, in collaborazione con la sezione locale dell’Anpi, sarà presentato il libro di Matteo Petracci “I matti del duce”. Il 25 aprile, alle ore 9.30, si svolgerà la deposizione della corona d’alloro presso la lapide commemorativa di contrada Morico, sempre a cura delle sezioni Anpi di Pollenza e Urbisaglia. Alle ore 10.30, la Messa alla chiesa Santa Maria Assunta di Rambona precederà il saluto del sindaco Luigi Monti. L’evento vedrà la partecipazione del corpo bandistico “Giuseppe Verdi” e degli alunni della scuola Secondaria di Primo grado “Vincenzo Monti”.

Stesso schema celebrativo per il Comune di Montecassiano. Venerdì 22 aprile, alle ore 21.5, il cine-teatro “Camillo Ferri” ospiterà la proiezione del documentario “Non posso dimenticare”, a cura dell’Anpi di Montecassiano “O. Mosca”. Lunedì 25 aprile, la mattinata si aprirà con l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro a Valle Cascia, presso il luogo dell’eccidio avvenuto il 30 giugno del 1944. Alla collegiata Santa Maria Assunta, alle ore 10.15, sarà celebrata la Messa in suffragio di tutti caduti. Il programma si concluderà alle ore 11 con la deposizione della corona d’alloro sotto il loggiato del Palazzo dei Priori, al cimitero e al Sacrario dei caduti. Gli allievi dell’Istituto comprensivo “G. Cingolani” interverranno con alcune riflessioni, mentre il corteo sarà accompagnato dalla Banda comunale “Piero Giorgi”.

Il Comune di Montefano concentrerà le celebrazioni nella mattinata del 25 aprile: alle ore 10 la Messa e alle ore 10.45 la deposizione della corona d’alloro in piazza Bracaccini. Previsti gli interventi del Primo cittadino Carlo Carnevali e del “Sindaco dei giovani” Simone Montironi. Parteciperà la Banda musicale “Città di Montefano”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments