Oltre alla sorpresa di aver avuto un confessore del tutto speciale, la “carica” dei settantamila partecipanti al Giubileo dei ragazzi, che si conclude oggi a Roma, hanno potuto godere di una serata eccezionale allo Stadio Olimpico, in un clima di festa, costantemente condivisa via social.

Tra le «Tende della misericordia» allestite per l’evento, adolescenti accorsi da tutta Italia (compresa la Diocesi di Macerata, che ha fatto sentire la propria “voce” da Roma, Qui il servizio), ma anche da Spagna, Francia, Corea del Sud, Albania, Belgio, Argentina, Cile, Germania, Portogallo e Usa, hanno vissuto quella che è stata definita la loro personale “mini-Gmg”, che nulla, in termini di affluenza, ha da invidiare agli incontri mondiali con il Papa.

(foto Agensir)
(foto Agensir)

Fortemente voluta da papa Francesco, promossa dal Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione e organizzata dal Servizio nazionale per la pastorale giovanile della Cei l’evento giubilare ha costituito una novità assoluta, riservata esclusivamente agli adolescenti dai 13 ai 16 anni.

Intensa e partecipata anche la Santa Messa presieduta stamane dal Pontefice nella piazza del Vaticano gremita all’inverosimile e “illuminata” (contro ogni previsione meteo) dai sorrisi dei giovani pellegrini: una piazza «che oggi ci avvicina tutti all’Essenziale», ha dichiarato “a caldo” don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali della Cei, che ha commentato la diretta su Rai Uno assieme al giornalista Aldo Maria Valli.

Il Papa, come qualsiasi altro sacerdote, confessa i giovani in piazza San Pietro: le immagini hanno immediatamente fatto il giro del mondo (foto Agensir/Calvarese)
Il Papa, come qualsiasi altro sacerdote, confessa i giovani in piazza San Pietro: le immagini hanno immediatamente fatto il giro del mondo
(foto Agensir/Calvarese)

Per rivivere le emozioni di ieri, sabato 23 aprile, basta cliccare nel sito di Tv2000 con i video degli ospiti che si sono esibiti nel “tempio” del calcio romano. Su Agensir, invece, a cura di Marco Calvarese gli scatti più belli delle confessioni in piazza San Pietro con Francesco.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments