All’oratorio di Sambucheto “state buoni se potete”

Sabato 30 aprile in scena a Montelupone

Quando nei primi anni 80 uscì il film di Luigi Magni su San Filippo Neri, in molti restarono perplessi su come un laico, un mangiapreti, potesse celebrare proprio un prete che, per quanto sui generis, rimaneva sempre un prete.

Eppure quel film, State buoni se potete”, vuoi per la magistrale interpretazione di Jonny Dorelli, vuoi per la stupenda colonna sonora di Angelo Branduardi, ha scavalcato il suo tempo e rimane, nulla togliendo alle successive prove televisive e cinematografiche, la più sentita storia del santo romano (nato in realtà a Firenze) che ha inventato l’oratorio.

Oggi, questa storia si trasforma in un musical. E non poteva essere che un oratorio, quello di Sambucheto di Montecassiano, a presentare le vicende del primo oratorio e del suo inventore, quel San Filippo Neri che alla fine del sedicesimo secolo lasciò la sua impronta nella Roma papalina, ancora nei travagli della riforma che porterà al Concilio di Trento.

Dopo il debutto avvenuto a Montecassiano il 2 Aprile, sabato 30 Aprile lo spettacolo verrà replicato presso il teatro Degli Angeli di Montelupone alle ore 21,15.

Uno spettacolo, che si snoda tra parti cantate e recitate, per circa due ore. Costato quasi due anni di lavoro e che impegna una trentina di “attori”, tra grandi e piccoli, di cui alcuni genitori e figli. Questo nello spirito proprio dell’oratorio dove la collaborazione e la fiducia sono la prima regola.

E questo lo hanno insegnato proprio i più piccoli. Vivaci, irrequieti, a volte distratti ma che hanno saputo stupire i più grandi per la loro prontezza, semplicità, e perché no, bravura.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments