Si è tenuta, domenica 24 aprile, la diciannovesima edizione della 9 fossi, gara ciclistica di Mountainbike che ogni anno attraversa le vie e le campagne cingolane. Nonostante le previsioni meteo avverse la manifestazione sportiva ha contato ben 1405 iscritti. La pioggia annunciata è arrivata alle 13.45, quando già la gara era in dirittura d’arrivo e il percorso è risultato perfettamente agibile con pochi tratti viscidi ed un accorciamento di 2 km già previsto. La nuova discesa Cronometrata, molto apprezzata sia dal pubblico che dagli atleti, era anche quella in ottime condizioni. Le premiazioni sono state spostate al coperto in uno spazio già predisposto di fianco alla tensiostruttura principale dove c’era il pranzo tipico offerto a partecipanti ed accompagnatori.

Come tutti gli anni la macchina organizzativa del G.S. Avis Bike Club Cingoli ha proceduto senza esitazioni forte di tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti e soprattutto dell’esperienza oramai quasi ventennale.

9 fossi2

La gara è stata incerta ed avvincente in tutte le sue fasi e si è svolta nel segno del Team Cingolani Specialized che con i suoi atleti ha dominato la competizione. Questa in campo maschile è stata contraddistinta da una lotta a tre tra il duo del Team Cingolani Specialized, Rocchetti e Pierpaoli, ed il biker locale Lucertoni in forza al Bikers Racing Team seguiti dal sempre performante Mikhailouski Serghey del Team Mondobici Tecnoplast arrivati in quest’ordine al traguardo. In campo femminile Daniela Veronesi ha bissato il successo di 2 anni fa davanti a Daniela Stefanelli vincitrice invece della passata edizione. Anche loro appartengono al Team Cingolani Specialized. Terza è risultata Francesca Bianconi Bikers in Libertà, che però si è aggiudicata il primo posto nella Cronodiscesa femminile Francesca Bianconi, mentre in campo maschile è stato Alessandro Diletti del Raven Team a prevalere.


Foto Paolo Ceci/www.avisbikecingoli.it

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments