La 24 ore di nuoto chiude con il record di Alice Vitali

La giovane ha superato quello della madre, Monica Paolini, percorrendo 45 chilometri

Massimiliano Rosolino con, alla sua destra, Alice Vitali e, alla sua sinistra, Monica Paolini

Anche quest’anno si è chiusa nella piscina “Caporicci” di Tolentino la “24 ore di nuoto” (leggi qui l’articolo di presentazione) con molti record, il più importante dei quali riguarda l’affluenza di nuotatori, superiore alle più ottimistiche attese. Ma il momento più emozionate della manifestazione è stato quello del record stabilito da Alice Vitali, che ha superato quello della madre Monica Paolini, che era di 40 chilometri, percorrendo ben 45 chilometri in oltre 17 ore, dedicando a lei questa impresa ed alla sua battaglia contro la malattia.

Questo record, anche se è stato quello più appassionante, non è stato l’unico: infatti per la prima volta in 31 anni una società sportiva, quella de “Il Grillo” di Civitanova Marche è riuscita a coprire tutte le 24 ore di maratona natatoria con 94 atleti che tutti insieme hanno percorso 295,75 km. Forconi Agnese è stata la nuotatrice più giovane 4 anni compiuti da pochi giorni e Filippo Bonifazi il bambino più piccolo entrato in vasca, 4 anni anche lui ma da compiere il prossimo 26 aprile. E poi i più “maturi” Graziella Signorotti e Roberto Lattanzi rispettivamente classe 1944 e 1938. La distanza più lunga percorsa da un uomo è stata di 21 chilometri fatti da Antonio Mottola; nella categoria famiglie dai Nardi: papà Andrea e i suoi bambini Giulia e Federico, 2 chilometri.

Infine, numeri da record anche nelle presenze di pubblico, richiamati anche dalla presenza del campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino presente per il tuffo d’inizio e per una staffetta con le scuole la mattina successiva. Rosolino ha firmato centinaia di autografi si è prestato ad un numero indefinibile di foto e selfie, per poi nuotare fianco a fianco dei bambini delle scuole e delle squadre di nuoto Propaganda partecipando anche ad una staffetta a squadre. A contornare l’evento sono stati il momento della sfilata di moda con i commercianti del Comitato Centro Storico, una bella anteprima della moda primavera estate 2016, poi le esibizioni delle palestre meeting e Robbys, elegantissime le bambine e le ragazze del nuoto sincronizzato.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments