Pieno coinvolgimento da parte dei 27 alunni della quinta classe della scuola elementare de Le Grazie, nell’ambito del progetto «Vigile Amico», promosso dal Comune per sensibilizzare i giovani sul rispetto del Codice della Strada, comportamenti dei pedoni ed educazione civica con una particolare attenzione all’ambiente.

L'agente Bravi in classe
L’agente Bravi in classe

I maestri in divisa questa volta sono stati il vice comandante Danilo Doria e l’agente Simonetta Bravi che, per l’occasione, aveva preparato particolari schede con test e quiz per coinvolgere gli alunni: i bambini, però, hanno immediatamente rotto il ghiaccio con la spontaneità che caratterizza la loro età, spinti dalla curiosità e dagli aspetti del lavoro della Polizia Locale.

Le domande hanno riguardato le multe e la tipologia di controlli anche delle altre Forze dell’Ordine, mostrando una grande preparazione sugli argomenti che sono stati adeguatamente preparati dall’insegnante Giuseppina Feliciotti, sotto la supervisione del dirigente Giuseppe Carestia.

4 OK
Il vice comandante Doria con gli alunni

La classe è rimasta particolarmente incuriosita da quando e come si arriva all’arresto, dai punti della patente e dalla gestione del proprio amico a quattro zampe, con l’inevitabile riferimento a quanto accaduto recentemente a Porto Recanati dove una donna è stata costretta a ricorrere alle cure dell’ospedale dopo essere stata aggredita e morsa da un cane. A tal proposito, gli agenti hanno cercato di far comprendere come negli spazi pubblici i cani, specie se di grande taglia ed ipoteticamente pericolosi, devono sempre essere al guinzaglio e con museruola.

L’innovativo modello di lezione, “promosso” da alunni e  insegnanti, nelle prossime settimane maturerà anche con un’uscita a piedi per il quartiere, così da mettere in pratica spiegato nella teoria in classe.

3 OK

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments