1° maggio: un Festival “fondato sul lavoro”

Sabato e domenica una due giorni di iniziative per recuperare il senso della condivisione

Per il 2016, dal 25 aprile e il 1° maggio maceratesi sono uniti simbolicamente dal primo articolo della Costituzione italiana: “Fondata sul lavoro“. Una scelta voluta dall’Amministrazione comunale e, in particolare, dall’assessorato alle Politiche giovanili, promotore di un calendario di iniziative realizzate in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil, oltre che con il sostegno della cooperativa sociale Meridiana e dall’Apm.

L’appuntamento è fissato, dunque, per sabato 30 aprile, quando, ai giardini Diaz, prenderà il via l’evento “Primo maggio Ma(r)che Festival!”, in programma fino al giorno seguente. «Crediamo che questi giorni non siano vuoti rituali o fatti di una memoria semplicemente storica – ha affermato in tal senso l’assessore Federica Curzi -, le Istituzioni, per questo, hanno il dovere di creare occasioni per stimolare, orientare e facilitare il pieno sviluppo delle persone. Le collaborazioni con gli Atenei del territorio, con i sindacati, Associazioni di promozione sociale, cooperative e attività produttive del territorio hanno questo sapore: non dimenticare né dare per scontati le esperienze, la storia e le storie, i valori su cui la nostra convivenza è fondata».

13118968_1189946217702923_6480459600725946816_nDenso il calendario della due giorni: il 30 aprile, alle ore 17, “DiazLand” uno spazio dedicato ai bambini con giostre, giochi e animazione a cura de “Le Formiche Animazione”, con l’angolo trucca bimbi, palloncini modellabili e il laboratorio creativo Dipingere senza pennelli che prevede la raccolta di foglie e sassi per creare dei bellissimi dipinti (costo 3 euro); con loro anche il “Green Sport” con lezioni dimostrative gratuite di zumba (ore 18.30) a cura di Lucia Casaburi della Asd Palestra Heraion (è consigliata la prenotazione al 333 8922164); in serata la musica dell’Homeless Rock Fest, dei “Capabrò”, band che incentra i propri show su un’ironia dissacrante e sul contatto diretto col pubblico, e dei “Gattamolesta”, artisti poliedrici capitanati dall’istrionico Mr Gatta, con i brani popolari balcanici e tzigani.

Il 1° maggio si apre all’insegna dell’animazione per bambini: dalle ore 10, il concorso di disegno “Inventa un animale”; alle 16, l’associazione “Ciclo Stile” proporrà giochi in bici (con bicicletta propria), e, dalle 16.30, baby dance. In mattinata ancora sport con lezioni dimostrative gratuite: alle 10, yoga con il centro Yoga Brahman;alle 11, con ripetizione alle 16, il Nordic walking a cura dei maestri nazionali Sinw Attilio Mogianesi e Daniela Merelli del Macerata Nordic Walking. La manifestazione si chiuderà poi con il concerto di Brusco (Giovanni Miraldi), rapper italiano famoso per la sua carriera solista e come membro di una delle posse storiche del reggae italiano, la Villa Ada Posse.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments