Operare in cooperativa: la guida dell’Osservatorio provinciale

Presentato l'ebook presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Macerata

Sinergia e cooperazione sembrano ormai parole magiche in tempo di crisi. Ma se questa diventa ordinaria amministrazione, entrambi i rimedi possono non bastare. Nel 2007, il protocollo d’intesa sottoscritto dal Ministero del Lavoro con le parti sociali ha permesso la creazione dell’Osservatorio provinciale sulla cooperazione per la Provincia di Macerata (Opc). Operante presso la locale Direzione Territoriale del Lavoro (Dtl), l’Opc è presieduto dal Direttore della stessa direzione e composto dai rappresentanti designati delle Centrali Cooperative (Confcooperative, Legacoop e Agci), da Cgil, Cisl e Uil, nonché delle Direzioni territorialmente competenti di Inps e Inail.

Molteplici i compiti dell’Opc: realizzare sul territorio una efficace azione di contrasto al fenomeno delle “cooperative spurie” e, contestualmente, essere strumento di promozione del “fare cooperazione” in modo regolare e sano. In tal senso, non sono mancati negli anni momenti di confronto, al fine di contrastare ogni fenomeno di abusivismo e sviluppare modelli di dialogo sociale.

ebook Lavoriamo in coperativa MC
La copertina dell’ebook

Oggi, mercoledì 27 aprile, è stato presentato, a Macerata, il volume digitale, “Lavoriamo in cooperativa”, una pubblicazione redatta dalle Centrali cooperative, congiuntamente alla intestata Direzione, con il contributo delle Organizzazioni sindacali e delle Direzioni Inps e Inail, e finanziata dalla Camera di Commercio di Macerata. L’obiettivo è fornire una guida operativa volta ad illustrare i profili normativi e contrattuali che regolano i rapporti di lavoro nelle società cooperative, allo scopo di informare i lavoratori soci e dipendenti delle cooperative, ma anche di offire ai disoccupati, e a quanti cercano lavoro, una prospettiva interessante per affrontare l’ingresso o il reinserimento nel mercato del lavoro.

Composto di 56 pagine, l’ebook è strutturato in sette sezioni: le prime sei espositive, articolate nello schema domanda/risposta per agevolare la comprensione e la conoscenza anche ai livelli più elementari di approccio; l’ultima meramente informativa. Con il volume, infatti, l’Opc vuole mettere a disposizione dei lavoratori, dei disoccupati e degli operatori del territorio uno strumento agevole e maneggevole che contiene tutti gli elementi essenziali per conoscere e sperimentare il lavoro in società cooperativa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments