Affido e accoglienza: al via anche nelle Marche la campagna #dònàti

Appuntamento ad Ancona e Ascoli Piceno il 26 e il 7 gennaio prossimi

#dònàti è una campagna di sensibilizzazione all’accoglienza di bambini e ragazzi abbandonati o momentaneamente allontanati dalle loro famiglie, ideata dal Forum delle Associazioni Familiari, che si svilupperà in tutta Italia.

Il progetto sarà lanciato nelle Marche tramite due eventi, che si terranno ad Ancona, nel pomeriggio di sabato 26 gennaio, presso il Centro Pastorale Stella Maris di Colleameno, dalle ore 15.30, e ad Ascoli Piceno, il 27 gennaio, presso il Palazzo dei Capitani, dalle ore 15.30. Interverranno nel raccontare la bellezza dell’accoglienza i rappresentanti delle associazioni che all’interno del Forum si occupano di affido e adozione quali: Azione per Famiglie Nuove, Comunità Papa Giovanni XXIII, Famiglie per l’Accoglienza, Una famiglia per tutti, Sul sentiero di Morena e Tabgha, ma soprattutto famiglie accoglienti e figli accolti che possono portare una testimonianza diretta, viva e libera.

L’appuntamento di Ancona vedrà come coordinatore Paolo Perticaroli, presidente del Forum delle Associazioni Familiari delle Marche e gli interventi di Annalisa Chiodoni, esperta di affido dei nuclei familiari e Anna Genni Miliotti, docente di master universitari, formatrice, scrittrice, esperta di adozioni; a seguire testimonianze.
Anche ad Ascoli Piceno il presidente Perticaroli sarà coordinatore: relatori saranno Anna Genni Miliotti e Margarita Soledad Assettati, psicologa, psicoterapeuta, esperta di adozione e affido; a seguire testimonianze.
In entrambi gli appuntamenti sono previsti un programma per i bambini e una merenda insieme.

La campagna si pone l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di famiglie alle quali mostrare la valenza positiva dell’accoglienza non solo per quanti sono accolti, ma anche per quanti accolgono, alla luce della parole di papa Francesco: “La scelta dell’adozione e dell’affido esprime una particolare fecondità dell’esperienza coniugale, al di là dei casi in cui è dolorosamente segnata dalla sterilità” (Amoris Laetitia, n. 180). Un primo annuncio del progetto è stato fatto in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per la Pastorale Familiare, a Roma, il 25 aprile scorso, con un grande evento che ha raccolto le testimonianze di famiglie, ragazzi accolti e ha visto la partecipazione dell’Autorità Garante Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza. Il progetto è condiviso pienamente con i referenti della Pastorale familiare regionale e attraverso loro, con i referenti delle pastorali familiari di tutte le diocesi delle Marche; inoltre è stata chiesta la collaborazione e la partecipazione dei responsabili dei diversi servizi sociali interessati.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments