«Futura Memoria». Montecassiano ricorda le vittime dell’Olocausto

Venerdì l’inaugurazione della mostra all’auditorium San Marco in piazza Unità d’Italia

Per chi non ha vissuto i tragici eventi della storia, l’unico modo per evitare che gli errori e i drammi del passato si ripetano è ricordare. Ricordare gli sbagli, ricordare gli assassini di massa e ricordare il silenzio e l’assenza di intervento. È per questo che il 27 gennaio di ogni anno si celebra il Giorno della Memoria, per commemorare le vittime dell’Olocausto e per non dimenticare le atrocità vissute dai perseguitati, l’orrore del genocidio nazifascista.

Quest’anno Montecassiano celebra la ricorrenza internazionale con una mostra realizzata dai giovani, da coloro che costruiranno il futuro delle città e dei Paesi. “Futura memoria” è il titolo dell’esposizione che raccoglie opere audiovisive realizzate dagli studenti dell’indirizzo Audiovisivo e Multimediale del liceo artistico Cantalamessa di Macerata. La mostra, è stata organizzata dalla sezione montecassianese “Oreste Mosca” dell’Anpi, in collaborazione con il liceo Cantalamessa e il Comune di Montecassiano e sarà inaugurata venerdì 25 gennaio all’auditorium San Marco in piazza Unità d’Italia.

Sarà visitabile fino al 3 febbraio negli orari: venerdì 17-20, sabato e domenica 10-13, 17-20.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments