di Giorgio Calvaresi

Il capannone, prima chiesa

Il 2 Febbraio 1969, con Decreto della Curia vescovile, il vicario capitolare don Alessandro Donini, erigeva canonicamente a Villa Teresa di Recanati una nuova parrocchia dedicata a “Cristo Redentore”, con don Dino Issini nominato parroco economo, per rispondere alla veloce urbanizzazione del quartiere della città leopardiana, con una popolazione radicata nella fede, che aveva richiesto con insistenza, privatamente e pubblicamente la chiesa nel nuovo quartiere. La prima chiesa fu in un capannone denominato “già EME” utilizzato in precedenza dai F.lli Maggini, dietro il n.5 di Via A.Brunamonti (e/o il n. 7/9 di Via dei Politi).

Don Dino Issini, il primo parroco

A distanza di 50 anni, la parrocchia “Cristo Redentore”, che intanto è diventata la più popolosa della città, contando oltre un terzo dei 22.000 abitanti di Recanati, festeggerà sabato 2 febbraio 2019 dalle ore 16.20 alle ore 17.55 con un collegamento straordinario in diretta con Radio Maria – la radio cattolica con sede ad Erba (Co) diretta da padre Livio Fanzaga, presente in 74 Nazioni nei 5 Continenti – a cui ci si potrà unire con la recita del Santo Rosario, la preghiera dei Vespri e la celebrazione della Santa Messa officiata dal parroco don Rino Ramaccioni.

don Rino Ramaccioni

Tutta la Comunità è invitata a partecipare in Chiesa o ad unirsi alle preghiere sulle frequenze di Radio Maria, e/o in diretta streaming sul sito o in televisione sul digitale terrestre canale 789.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments