Guardia Finanza: sequestrati 400gr eroina, tre arresti

Operazione dei finanzieri della Tenenza di Porto Recanati a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestati tre pakistani per detenzione di oltre 400 grammi di eroina, mentre altri due soggetti sono stati segnalati quali assuntori

Sequestrati oltre 400 grammi di eroina pura e 20 ml di metadone, oltre a 440 euro in contanti, tre pakistani arrestati. Sono questi i risultati di un’operazione dei Finanzieri delle tenenza di Porto Recanati, nell’ambito dell’attività volta alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti attraverso il controllo economico del territorio.
L’attività investigativa ha permesso di individuare un casolare nelle campagne recanatesi, occupato da tre pakistani, che veniva perquisito con il supporto delle unità cinofile della Compagnia di Civitanova Marche. All’interno della cucina sono stati trovati: un involucro contenere eroina, un flacone con metadone, nonché sostanze da taglio e materiale utile al confezionamento dello stupefacente a fini di spaccio.
Le attività di servizio sono state poi estese terreno della corte antistante il casolare, dove sono stati rinvenuti, profondamente interrati, ulteriori tre involucri di cellophane, risultati anch’essi contenere eroina.
Complessivamente, sono stati sequestrati oltre 400 grammi di eroina pura e 20 ml di metadone, oltre a 440 euro in contanti, verosimilmente provento dello spaccio.
I tre pakistani sono stati tratti in arresto ed associati alla Casa Circondariale di Montacuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I finanzieri hanno inoltre intercettato a Recanati un’autovettura con due persone a bordo, un italiano ed un extracomunitario, risultati in possesso di eroina, detenuta per uso personale. Entrambi sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di stupefacenti.
L’operazione di servizio, che ha visto anche il controllo di 7 automezzi e l’identificazione di 11 persone, si inserisce nel più ampio dispositivo di contrasto al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, costante impegno della Guardia di Finanza a difesa della salute pubblica.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments