Da Nairobi, in Kenya, dove rappresentanti dei Paesi di tutto il mondo si incontrano in questi giorni per l’assemblea delle Nazioni Unite sull’ambiente, il ministro Sergio Costa affida ad un video il suo appoggio alle manifestazioni organizzate dai giovani di tutto il mondo per dire stop ai cambiamenti climatici, i “Fridays for future”. Si tratta, spiega Costa, di “ragazzi che si stanno attivando perché hanno compreso i rischi del mutamento climatico e si preoccupano per le generazioni future. Non lo fanno quindi per una bandiera, ma per ricordare al mondo che abbiamo un solo pianeta, o lo salviamo o non ci salverà”.
Nel video, il ministro sottolinea anche l’importanza di tenere nel continente africano l’assemblea delle Nazioni Unite sull’ambiente, focalizzata sul ruolo dell’innovazione nel cambiamento delle scelte di produzione e di consumo per vivere in modo sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments