Esercizi spirituali di Quaresima di AC: l’invito ad essere “generativi”

Dopo la presentazione del concorso fotografico Ascolta. Scatta l’accoglienza (tutte le informazioni per partecipare sul sito http://azionecattolicamacerata.blogspot.com), in cui il fotoreporter Claudio Colotti ed il collaboratore di Emmaus, Giancarlo Cartechini, hanno invitato i convenuti a riscoprire l’accoglienza come momento essenziale della relazione umana, le attività dell’Azione Cattolica della diocesi di Macerata continuano con l’invito a giovani ed adulti alla partecipazione ad Avenale di Cingoli agli esercizi spirituali da venerdì 5 a domenica 7 aprile (costo unitario € 70; singolo pasto € 15; iscrizione € 5), guidati da don Giacomo Pompei sul tema: ‘Consacrati nella Verità… Per generare’.

Il tema affronterà l’essenzialità del cristianesimo per il tempo quaresimale nella proiezione della festa della resurrezione pasquale, che è vita nuova. La generatività avviene attraverso la preghiera a Dio che è Padre: “Gesù ci ha rivelato che Dio è mio ‘papà’… Solo in questo orizzonte una vita è piena di significato, ed uno trova la propria identità. Altrimenti non sa perché è al mondo: viene dal caso, finisce nel caso, finisce nel nulla e nel frattempo cosa fa? Cerca di produrre il nulla da cui proviene, cioè distrugge”.

La generatività è la novità che è donata dalla resurrezione di Gesù e può diventare scelta di vita per promuovere alleanze culturali, sociali, religiose, come ha sottolineato papa Francesco durante il 5^ Convegno Ecclesiale nazionale, svoltosi a Firenze ed intitolato ‘In Gesù Cristo il nuovo umanesimo’:

“Vi chiedo di essere costruttori dell’Italia, di mettervi al lavoro per un’Italia migliore. Per favore, non guardate dal balcone la vita, ma impegnatevi, immergetevi nell’ampio dialogo sociale e politico. Le mani della vostra fede si alzino verso il cielo, ma lo facciano mentre edificano una città costruita su rapporti in cui l’amore di Dio è il fondamento. E così sarete liberi di accettare le sfide dell’oggi, di vivere i cambiamenti… Questo nostro tempo richiede di vivere i problemi come sfide e non come ostacoli”.

Gli esercizi spirituali, proposti dall’Azione Cattolica diocesana, sono occasione per (ri) scoprire la missione di laici per una “Chiesa in uscita”, in cui l’azione fondamentale diviene quella di “primerear”, cioè “precedere nell’amore” nella cura della vita personale sociale.

Informazioni ed iscrizioni: acmacerata@alice.it oppure a 347/0450631.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments