Numeri da record e festa come non mai per la cerimonia di premiazione che ha chiuso la 12° edizione del concorso di disegno “Donare il sangue è donare la vita” indetto dall’Avis comunale di Macerata.

Rispetto al passato differente la location che è stata l’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “Matteo Ricci”, gremito dai protagonisti, i piccoli alunni di tutte le scuole primarie del capoluogo e delle frazioni (nello specifico le classi quinte) più naturalmente maestre e familiari.

Per questa edizione sono stati addirittura 310 i disegni pervenuti in totale nella sede dell’associazione di volontariato e quindi esaminati da un’apposita commissione tecnica. A sorpresa non c’è stato un vincitore bensì due, un ex aequo dunque. Migliori lavori sono stati ritenuti quelli di Leonardo Morichetti del Convitto e di Giorgia Fabbri della Enrico Medi. Sul podio sono saliti anche Ilaria Riccitelli (Salvo D’Acquisto), Alessandro Ciccarelli (San Giuseppe) e Beatrice Iacobone (Mameli). L’Avis ha regalato uno zainetto a tutti i bambini che hanno partecipato al concorso ed ha consegnato un premio con menzione speciale “Per il moderno uso della tecnica pittorica unita ad una forte e gioiosa espressione cromatica” a Karme Shtna Jessica della IV Novembre.

Oltre ai lavori artisticamente più rilevanti nell’esecuzione, sono stati premiati anche gli slogan più efficaci e i preferiti della giuria sono stati quelli di Giulia Folchi Vici del Convitto e di Elisabetta Rossi della scuola Mameli. L’opera che ha ricevuto più voti sulla pagina Facebook è infine risultata quella di Miryam Bertarelli dell’Istituto San Giuseppe.

La cerimonia è stata introdotta dalla presidentessa dell’Avis Elisabetta Marcolini e condotta dal suo vice Emilio Antinori. Ha visto la partecipazione degli assessori comunali Alferio Canesin e Stefania Monteverde ed è stata resa più divertente grazie alla musica ed alla simpatia di Federico Cippitelli del gruppo folk Li Pistacoppi. L’Avis Comunale di Macerata è così riuscito ancora una volta a coinvolgere e sensibilizzare anche i piccoli sul tema della donazione del sangue.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments