Sono arrivati da Serbia, Croazia e da tutte le parti di Italia per partecipare, sabato 4 e domenica 5 maggio, allo stage di Aikido diretto dai Maestri Paolo Corallini e Mirko Jovandic e organizzato dalla Takemusu Aiki Dojo Macerata ASD, con il patrocinio della Takemusu Aikido Association Italy.

I sessanta partecipanti sono stati impegnati in una due giorni di allenamenti, iniziata sabato al Palavirtus di Fontescodella e terminata domenica mattina sul palco e nella sala ex cinema dello Sferisterio. In tanti hanno anche visitato la mostra fotografica, presso il Palavirtus, dedicata alla storia dell’associazione e al Maestro Corallini, che quest’anno ha festeggiato 50 anni di attività.

«Siamo molto orgogliosi e felici di aver ospitato un evento di questo tipo, che ha unito stili diversi di questa meravigliosa disciplina qual è l’Aikido – commenta l’associazione – Inoltre, grazie al sostegno dell’amministrazione comunale, ha potuto far conoscere ai partecipanti le meraviglie della nostra città in un felice connubio tra pratica e cultura».

Inoltre, un aikidoka del Dojo di Macerata, Matteo Nardi, ha brillantemente superato l’esame di primo dan (cintura nera) con grande soddisfazione del Maestro Fiorenzo Principi e di tutti gli iscritti del Dojo Macerata.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments