Plastic-free anche a Montelupone Medievale il 15 e 16 giugno

Niente plastica non compostabile, dunque, ma vettovaglie in Mater-bi, compostabile, per contribuire a difendere la salute del pianeta terra e, in particolare, dei corsi d’acqua e del mare

Anche in occasione della kermesse Montelupone Medievale del 15 e 16 giugno, gran parte dei ristoratori e dei gestori dello Street food, compresa la Pro loco, proseguiranno la prassi Plastic Free inaugurata con la Sagra del Carciofo dello scorso maggio. Niente plastica non compostabile, dunque, ma vettovaglie in Mater-bi, compostabile, per contribuire a difendere la salute del pianeta terra e, in particolare, dei corsi d’acqua e del mare

  • L’iniziativa ecologica, voluta e curata dall’assessore all’ambiente dott. Giada Giorgetti, vede, tra gli altri, la partecipazione dei ristoranti La Taverna dell’Artista, Hotel Moretti e Big One, del Caffè del Teatro, degli esercizi commerciali Tombesi ed Enrica Gattari, della Pro Loco.
  • Durante Montelupone Medievale, edizione 2019, verranno proposti anche piatti vicini alla cucina del 1300, quando in Europa non esisteva ancora il pomodoro. La Pro Loco proporrà Carciofini di Montelupone fritti.

La lotta contro la plastica non compostabile, che pian piano sta prendendo piede in molte parti d’Italia e del mondo, vede dunque Montelupone all’avanguardia, nella convinzione che presto, e finalmente, il Mater-bi diventi di uso generalizzato.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments