NEWS. Grazie all’Art Bonus fibra ottica e sensori di vibrazioni allo Sferisterio di Macerata

La Connesi spa di Foligno diventa partner tecnologico dello Sferisterio e del Comune di Macerata. Presenti all’arena maceratese dal 2015 con Musicultura per i servizi tecnologici in streaming e telecomunicazione, ora l’azienda ha stretto un accordo che consentirà di creare un’infrastruttura permanente. Con il Comune di Macerata si sperimenterà un sistema di rilevazioni di vibrazioni al fine di monitorare eventuali movimenti dello Sferisterio dovuti a cause esterne. L’investimento iniziale per l’installazione e il cablaggio dei sensori sarà a carico della Connesi nell’ambito dell’Art bonus (per una spesa di 20000 euro), mentre per l’uso del software nella piattaforma Cloud il Comune corrisponderà un canone annuo di 1.500 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments