Lunaria 2019 dà appuntamento al suo meraviglioso pubblico con un’edizione speciale, in programma a Recanati, nello scenario di Piazza Leopardi, il 31 luglio e l’8 agosto.
In scena La Compagnia di Musicultura (31 luglio), con lo spettacolo “Viaggiar cantando –canzoni e canzonette” ed una vera star della musica internazionale Noa (8 agosto). Entrambi gli spettacoli saranno ad ingresso libero.
Ideata dall’Associazione Musicultura, sostenuta dal Comune di Recanati e con la
collaborazione di Amat, Lunaria caratterizza da oltre venti anni le estati della cittadina
leopardiana. La rassegna si è conquistata nel tempo la fiducia del pubblico con scelte
artistiche che la distinguono dai consueti circuiti dei concerti estivi. Dopo dieci anni di serate memorabili condivise con l’amministrazione Fiordomo, l’oggettiva ristrettezza dei tempi di programmazione imposta dalle recenti elezioni poteva effettivamente mettere a rischio l’edizione 2019, che invece ci sarà.
“Quella di Lunaria 2019 è un’edizione speciale, molto interessante a dispetto dei tempi
ristretti a disposizione per la programmazione. – ha dichiarato il Sindaco di Recanati
Antonio Bravi – Un recupero dell’originario spirito di “musica e parola” ed un impegno per
un grande rilancio dal 2020 con una nuova formula che caratterizzi ancor più l’unicità
dell’evento nel panorama nazionale.”
“Anche quest’anno, nonostante i tempi stretti dettati dalle elezioni, abbiamo voluto
fortemente mantenere gli appuntamenti di Lunaria che rappresentano per tutti un incontro
immancabile con la musica d’autore e la parola. – ha detto l’Assessore alla Cultura di
Recanati Rita Soccio-  La valenza culturale e le radici recanatesi della rassegna hanno
creato un connubio unico che nel futuro vogliamo rafforzare e sviluppare con un progetto
articolato e strutturato che coinvolgerà diverse realtà recanatesi insieme ad altre città
italiane. Si lavora insieme per Recanati Città della Cultura”.

“Il nuovo Sindaco Antonio Bravi e l’assessore alla Cultura Rita Soccio ci hanno convocato a
ridosso del loro recente insediamento per comunicarci la volontà di assicurare nei prossimi
anni ulteriore slancio alla formula della rassegna;- ha raccontato il vicepresidente di
Musicultura Ezio Nannipieri – in merito abbiamo idee precise ed originali, nei prossimi
mesi le fisseremo in un progetto culturale e spettacolare definitivo, tagliato su misura su una città come Recanati, che è giusto sia in ogni mossa all’altezza della sua peculiare identità”
“Contestualmente – aggiunge il direttore artistico Piero Cesanelli – ci è stato chiesto di fare il possibile, nonostante i ridottissimi tempi organizzativi, per non privare l’imminente estate 2019 delle notti magiche di Lunaria. Pensiamo di esserci riusciti e che il pubblico di Lunaria non rimarrà deluso, il cartellone condensa in due appuntamenti speciali il DNA della
rassegna”.

La Compagnia e la straripante energia che l’amato ed acclamato Ensemble tutto made in
Marche profonde nei live accenderanno Piazza Leopardi mercoledì 31 luglio, a distanza di
quattro anni dall’ultima partecipazione del gruppo alla rassegna. In scena uno spettacolo
mai rappresentato prima a Recanati: “Viaggiar cantando, canzoni e canzonette”, ideato e
diretto da Piero Cesanelli e scritto insieme a Carlo Latini. Lo show racconta – in bilico tra
racconto, suggestioni video ed emozionanti canzoni, come ad esempio “Torpedo blu”,
“Nuvolari”, “Topolino amaranto” – i mille modi in cui l’evoluzione dei mezzi di trasporto ha
scolpito negli ultimi cento anni l’immaginario della società in cui viviamo. Sul palco Adriano
Taborro (chitarre violino mandolino), Paolo Galassi (basso e mandolino) Andrea Casta
(voce, chitarra, armonica), Riccardo Andrenacci (batteria), Chopas (voce e chitarra),
Marumba, (tastiere) Alessandra Tamburrini (piano), Roberto Picchio (fisa), Bobby Bottegoni
(sax), Tony Felicioli (sax), Alessandra Rogante, Elisa Ridolfi, Valentina Guardabassi,
Francesco Caprari (voci), Giulia Poeta e Maurizio Marchegiani (narratori), Andrea Pompei
(contributi video).
Lunaria 2019 conferma anche la vocazione della città di Recanati ad essere sempre più
punto di approdo di grandi artisti internazionali. Dopo le leggende di Solomon Burke, Joan
Baez, Graham Nash Lunaria 2019 porterà a Recanati NOA giovedì 8 agosto in Piazza Leopardi. Siamo al cospetto di una delle voci internazionali più emozionanti, un’artista unica capace di cambiare ed evolversi in ogni progetto, mantenendo sempre il suo tratto distintivo elegante e raffinato. Cresciuta artisticamente sotto la guida di maestri come Pat Metheny e Quincy Jones, Noa ha collaborato con artisti del calibro di Stewie Wonder e Sting. Cresciuta tra Yemen, Israele e Stati Uniti, Achinoam Nini in arte Noa, è cantautrice, poeta, compositrice, percussionista, madre di tre bambini e convinta ed importante sostenitrice, nel suo Paese e nel mondo, delle ragioni del dialogo e della pace.
Insieme al suo storico collaboratore musicale Gil Dor, ha pubblicato 15 album – l’ultimo dei
quali “Letters To Bach” prodotto dal leggendario Quincy Jones – e si è esibita nei luoghi più
importanti e prestigiosi del mondo come la Carnegie Hall e la Casa Bianca e ha cantato per
tre Papi. La sua è una musica che va oltre i confini di genere musicale e di lingua, che parla
ai cuori delle persone creando punti di contatto ed evocando emozioni forti, non passeggere. Ad accompagnare Noa (voce e percussioni) saranno Gil Dor (chitarre e
direzione musicale), Or Lubianiker (basso elettrico) e Gadi Seri (percussioni).
Per info e aggiornamenti su Lunaria 2019: www.musicultura.it; 071 7574320.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments