Red, Rete Educazione Digitale: Raffaele Daniele si conferma presidente

Il presidente Raffaele Daniele, dando l’annuncio del rinnovamento degli organi interni, commenta così “Un nuovo Rinascimento culturale" è stato il motto del Festival Villaggio digitale

Raffaele Daniele

Il 3 giugno scorso l’assemblea ordinaria dei soci dell’Associazione Red rete Educazione Digitale, ha rinnovato il direttivo ed il collegio sindacale. Il presidente Raffaele Daniele, dando l’annuncio del rinnovamento degli organi interni, commenta così “Un nuovo rinascimento culturale” è stato il motto del Festival Villaggio digitale – Buone pratiche di cittadinanza digitale, conclusosi lo scorso 7 aprile a Macerata. Sono del parere che sia diventata un’urgente necessità acquisire condotte adeguate al nostro
tempo, fatto di comunicazioni social, di acquisti on line, di una disponibilità infinita di informazioni in ogni momento e da ogni luogo, tecnologie che sostituiscono sempre di più la mano dell’uomo e spesso anche la mente.

Diventare cittadini digitali significa essere in grado di gestire la propria vita,
acquisire la capacità di relazionarsi con gli altri, in molti casi persa, rispettare la nostra persona e di quelli che ci stanno attorno, imparare ad utilizzare le opportunità che la rete ci offre, e che non sempre ci trova preparati, senza cancellare il passato, costituito dalla storia, dal sapere, dalla scienza ai valori che non si devono azzerare per essere sostituiti dalla superficialità, dall’avere tutto e subito a discapito degli altri, dall’ignoranza.

Due anni fa nasceva formalmente RED Rete Educazione digitale, dalla consapevolezza di un gruppo di persone che non potevano più aspettare per iniziare insieme un cammino di rinascita e costituendo una rete sui territori fatta da singoli, istituzioni, associazioni, imprese, professionisti che potessero mettere in condivisione le loro esperienze e dirigerle verso l’intera comunità, per iniziare un percorso di crescita e di consapevolezza, per formare un “cittadino digitale”.

Ci siamo posti come obbiettivo lo studio di nuovi metodi di formazione che spingessero il cittadino ad usufruire di un’informazione a portata di mano che utilizzasse la curiosità, la voglia di sapere, l’arte e anche giochi per arricchirsi
culturalmente, partendo da valori forti facenti parte della nostra storia, come quelli indicati dalla nostra costituzione. In questo percorso sono state coinvolte persone di diversa formazione culturale e sociale, ma che avevano in comune la capacità di confrontarsi con rispetto e arrivare ad una sintesi. Da tutto ciò nasce il progetto più importante di RED, il Villaggio Digitale, che dopo l’esperimento di Appignano e la prima edizione di Macerata, vogliamo riproporre di nuovo nel capoluogo di questa Provincia e a Civitanova Marche con nuove sperimentazioni, una sfida ambiziosa sempre maggiore che lanciamo alle Comunità, partendo dalle scuole, dal mondo dell’impresa, per arrivare a quello professionale e al cittadino comune, puntando sul mondo accademico, e chiedendo la partecipazione da protagonisti delle istituzioni e delle associazioni del territorio.

Il nostro presente e futuro sarà condizionato dalle scelte che faremo e il digitale rappresenta una parte fondamentale della nostra quotidianità: non affrontarlo significherebbe lasciare la Comunità al suo destino. Su queste basi ho accettato, con piacere ed orgoglio, la conferma dell’incarico di Presidente di Red, scaturita dall’ultima assemblea dei soci, con la consapevolezza di avere accanto a me delle valide figure professionali, unite da valori e dalle stesse finalità, certo di proseguire un percorso comune e condiviso, auspicando di coinvolgere nella rete sempre più soggetti e mantenendo l’entusiasmo e lo spirito di servizio che ad oggi ci ha contraddistinti nelle attività svolte.”

Ecco tutti gli eletti all’interno dell’Associaizione:
Sono stati eletti :
DIRETTIVO
Raffaele Daniele – presidente – dipendente Ministero dell’Interno;
Marcello La Matina – vice presidente – filosofo del linguaggio;
Lorenzo Lattanzi – vice presidente, responsabile scuola – Ph.D., insegnante, presidente Regionale Aiart;
Paolo Nanni – direttore artistico – comunicatore;
Daniela Zepponi – Responsabile comunicazione – Digital strategist e blogger
Claudio Tarulli – segretario – dipendente Ministero dell’Interno;
Martina Perticarari – tesoriere – praticante avvocato;
Antonella Ciccarelli – pari opportunità/diversità – sociologa, criminologa;
Francesco Ciclosi – responsabile aziende/professionisti – esperto in materia di protezione dei dati personali e analisi del rischio;
Gilberto Chiacchiera – responsabile marketing – account manager di CANENERO Advertising;

COLLEGIO SINDACALE
Cristina Marcucci – presidente – tributarista;
Emilio Luchetta – componente – DFE, Digital Forensic Examiner, Imprenditore (R&D) e StartUp innovazione tecnologica;
Luigi Panico – componente – Amministratore ASPE Srl (cifratura e protezione dati);

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments