Sono arrivati: già da domenica pomeriggio il centro di Macerata ha accolto i primi musicisti che compongono l’organico dei 100 Cellos di Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi protagonisti del prossimo appuntamento musicale allo Sferisterio, mercoledì 31 luglio alle ore 21.

Per la reunion dei 100Cellos a Macerata, la città sarà invasa da tantissimi musicisti provenienti da tutto il mondo, che si esibiranno anche in due concerti di anteprima, il 29 alla Terrazza dei Salesiani e il 30 alla Terrazza dei Popoli (sempre alla ore 19, ingresso gratuito), in questo secondo appuntamento con i percussionisti del GUS e la cantante iraniana Nika Afkari Ahmadabadi.

Ospite del concerto dei 100Cellos di Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi sul palco dello Sferisterio sarà invece la PFM, celebre band italiana, premiata lo scorso settembre come “band internazionale dell’anno” al Prog Music Award di Londra e particolarmente amata a Macerata. La PFM ha accolto entusiasticamente l’invito di Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi e arriverà il 31 luglio nel pieno del nuovo “TVB – The Very Best TOUR” e subito dopo l’esibizione all’Arena di Verona con Cristiano De André dedicata al repertorio del padre.

PFM Premiata Forneria Marconi è un gruppo musicale con uno stile distintivo che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica. Nata discograficamente nel 1971, la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, entrando nel 1973 nella classifica di Billboard (per “Photos Of Ghosts”) e vincendo un disco d’oro in Giappone. Nel 2011 PFM debutta col progetto “PFM in classic” dove si cimenta con mostri sacri della musica classica come Mozart, Prokofiev, Verdi, Korzakov. A questo progetto fanno seguito un tour in Giappone, un tour teatrale in Italia con l’uscita di un doppio cd. Nel 2017 PFM è stata premiata con la posizione n. 50 nella “Royal Rock Hall of Fame” di 100 artisti più importanti del mondo. A febbraio 2019 la band è stata invitata, per la terza volta, a salire a bordo della “CRUISE TO THE EDGE” (CTTE) come unico artista italiano che ha partecipato all’evento insieme alle più grandi prog band del mondo, capitanate degli YES.

I biglietti per il concerto del 31 luglio hanno un costo da 20 a 30 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments