Sferisterio, serata del Macbeth dedicata ai Sindaci del Maceratese

Allo Sferisterio con il Sindaco Romano Carancini e il presidente della Provincia Antonio Pettinari, sono giunti 47 Sindaci (o i loro delegati) della provincia di Macerata in veste ufficiale con la propria fascia tricolore

Serata istituzionale, venerdì 26 luglio alle ore 21, per la seconda recita di Macbeth di Giuseppe Verdi: allo Sferisterio con il Sindaco Romano Carancini e il presidente della Provincia Antonio Pettinari, sono giunti 47 Sindaci (o i loro delegati) della provincia di Macerata in veste ufficiale con la propria fascia tricolore. «Lo Sferisterio è un bene di tutto il territorio, provinciale e regionale – sottolinea Antonio Pettinari – ed è per questo che da anni stiamo lavorando per portare progetti anche al di fuori dell’Arena maceratese. Dopo le precedenti felici esperienze, abbiamo scelto di ripetere la serata istituzionale, coinvolgendo tutti i Sindaci della provincia di Macerata che hanno risposto con entusiasmo». Una occasione che si ripete annualmente e segna la volontà di un sempre più ampio coinvolgimento territoriale. Per l’occasione, grazie al nuovo impianto di illuminazione, lo Sferisterio accoglierà i sindaci con i colori della nostra bandiera per un Macerata Opera Festival sempre più #verdesperanza (2018), #rossodesiderio (2019), #biancocoraggio (2020).

Al termine della seconda recita di Macbeth, si è svolta la prima delle attese feste a tema organizzate per il secondo anno consecutivo. Macbeth: festa con le streghe ha animato il grande palcoscenico dello Sferisterio sul quale ha preso il sopravvento una atmosfera tenebrosa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments