Addio a Piero Cesanelli “padre” di Musicultura

Il direttore artistico e ideatore della kermesse musicale per giovani talenti è morto nel pomeriggio di sabato 28 settembre. Aveva 73 anni

Arrivata nel tardo pomeriggio, la conferma ufficiale dal sito di Musicultura ha scosso il mondo dello spettacolo e non solo (leggi qui). Ideatore e direttore artistico da sempre della kermesse musicale per giovani talenti nata a Recanati (di cui era originario) e poi trasferitasi allo Sferisterio di Macerata, Piero Cesanelli è morto nel pomeriggio di oggi, sabato 28 settembre, a 73 anni, dopo aver combattuto contro una lunga malattia.

«Nel pomeriggio di oggi Piero Cesanelli, ideatore, cofondatore e da sempre direttore artistico di Musicultura, ha lasciato questa vita – si legge nel sito e sulla pagina Facebook di Musicultura nel post “Arrivederci Piero” -, grazie per la luce, lo scompiglio creativo, il calore che hai portato nelle nostre esistenze. Spirito libero, uomo d’arte e di cultura, ci hai affratellati nell’amicizia – continua il post -, ci impegniamo ad onorare la tua memoria, il tuo esempio di dignità e di sensibilità umane».

Poi le condoglianze poste anche alla moglie di Cesanelli, Paola Promisqui, sposata nel 2013: «Paola, ti abbracciamo con tanto, tanto affetto nel difficile distacco terreno dal tuo compagno e amore di una vita».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments