Csi Macerata, Serie A di Calcio a 5: il 10 ottobre riparte il campionato

L'annata sportiva 2019-2020 partirà questa settimana e presenterà alcune novità

Dopo una lunga attesa, torna la rubrica dedicata alla Serie A di calcio a cinque organizzata dal Csi di Macerata! L’annata sportiva 2019-2020 partirà infatti questa settimana e, diversamente a quanto ci si poteva aspettare quest’estate, presenterà alcune novità rispetto all’edizione della scorsa stagione, a cominciare proprio dal numero delle squadre, che scende da 14 a 12. Ed anche tra queste dodici squadre ci sono delle sorprese.

Tra le società che hanno confermato la loro partecipazione alla Serie A ritroviamo quasi tutte le formazioni che hanno terminato la loro corsa nelle prime sette posizioni dell’anno passato: l’Evolution di Civitanova Alta (campione provinciale in carica), il Piediripa, il Vis Concordia Morrovalle, la Treiese, le Cantine Riunite di Tolentino ed il Grottaccia. Tra i sodalizi che, viceversa, hanno concluso la loro stagione nella seconda metà della classifica, ci saranno nuovamente il Collebronx di Macerata, il Serralta ed il Castrum Lauri di Loro Piceno. Figurano, tra le neopromosse, il Borgo Mogliano Madal ed i Free Monkeys di Montefano, mentre il Borgorosso Tolentino rimane in Serie A dopo essere stata ripescata.

Sono molte le squadre che avrebbero potuto far parte del campionato di quest’anno, le quali hanno però dovuto rinunciare per differenti motivi. Tra quelle che sorprendono di più possiamo sicuramente includere l’Aurora Treia, settima nel 2018-2019, con la società che non è riuscita a formare una squadra per la stagione che inizierà a breve; il comitato provinciale, inoltre, con l’Airone C5 di Corridonia ed il Moscosi che hanno rifiutato l’approdo in Serie A, ha dovuto far ricorso al sistema del ripescaggio. Ma con il San Ginesio oramai iscritto al campionato federale, l’Oratorio Don Bosco di Montecosaro Scalo che ha preferito comunque tornare a disputare la categoria cadetta e la CalafioreIng di Castelraimondo che ha dovuto chiudere i battenti, trovandosi ad affrontare la stessa problematica numerica dell’Aurora Treia, il Csi di Macerata ha ricevuto soltanto il “sì” del Borgorosso Tolentino, vedendosi dunque costretto a diminuire il numero di compagini partecipanti al suo massimo campionato provinciale di calcio a cinque.

Per oggi è tutto, l’appuntamento si rinnoverà quanto prima per la cronaca della gara valevole per la prima di campionato tra il Collebronx ed i campioni in carica dell’Evolution!

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments