Soroptimist sostiene #orangetheworldecidoio per dire no alla violenza sulle donne

La campagna internazionale è promossa da UNWomen

Il problema della violenza contro la donna riguarda il mondo intero e il Soroptimist International d’Italia, con i suoi 156 Club e le sue seimila Socie, si batte da anni con realizzazioni concrete, nella consapevolezza che “insieme” si possa fare molto. Il Club di Macerata, oltre alla creazione di una “Stanza tutta per sé” presso il Comando della caserma dei Carabinieri di Macerata e di Tolentino (in allestimento), di un’ “Aula di ascolto protetto per minori “ presso il Tribunale di Macerata, si è attivato per realizzare progetti finalizzati a contrastare la violenza attraverso il sostegno al lavoro femminile e con services legati alle necessità oggettive del territorio, soprattutto nei momenti difficili del post terremoto, perché non si perda o si possa recuperare quella indipendenza economica che è alla base di una vita dignitosa e non subordinata.

Tante le iniziative assunte in occasione del 25 Novembre, e per i sedici giorni successivi, in modo corale insieme alle Istituzioni: convegni, spettacoli, conferenze, manifestazioni. Secondo le indicazioni di UN Women, l’ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, le nostre città si coloreranno di arancione, colore della luce, della libertà, simbolo di un futuro senza ombre e di una realtà libera da disagi e sopraffazioni fisiche e psichiche.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments