Cittadinanza onoraria di Castelraimondo a Liliana Segre e Mirella Stanzione

«Distinguiamoci nel merito del nostro atto da tutti gli altri Comuni». Questo l’invito del sindaco, Renzo Marinelli, durante la discussione della mozione presentata dai consiglieri di minoranza Renato De Leone e Claudio Cavallaro, che poi ha così commentato «condividiamo tutte le premesse e i valori incarnati dalla senatrice Liliana Segre, alla quale il presidente della Repubblica ha conferito la nomina di senatrice a vita proprio per testimoniare l’importanza che la sua storia e la sua testimonianza rappresentato per tutto il nostro Paese». Raccolto l’appello dell’Associazione nazionale degli ex deportati dei campi nazisti, ANED, della quale Liliana Segre fa parte da sempre, e del suo presidente, Dario Venegoni, che ha raccontato come in Italia vivano ancora circa cento persone sopravvissute al dramma dei lager che possono essere testimonianza altrettanto preziosa. La cittadinanza onoraria sarà consegnata a Liliana Segre e a Mirella Stanzione quando le stesse due donne verranno a Castelraimondo per partecipare a delle iniziative con le scolaresche e la cittadinanza.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments