Sarnano: 32mila presenze turistiche nel 2019

Questo risultato rappresenta la sintesi di uno sforzo sinergico dell'Amministrazione Comunale, degli Operatori economici del settore turistico e delle Associazioni, finalizzato ad offrire un “prodotto Sarnano” sempre più appetibile e diversificato, valorizzando le diverse ricchezze e potenzialità che il nostro territorio offre

Sarnano

Alla vigilia della partecipazione di Sarnano alla prossima BIT di Milano, programmata per il 9-10-11 febbraio, i dati delle presenze turistiche registrate nell’anno 2019 dalle varie strutture ricettive presenti nel territorio comunale confermano il ruolo di leader di Sarnano per il turismo nell’area dell’entroterra marchigiano. Interpellate dall’Amministrazione Comunale, infatti, le strutture ricettive di Sarnano hanno comunicato di aver registrato complessivamente 32mila presenze nel 2019, un dato che conferma il trend positivo, dopo il calo subito da tutta l’area montana a seguito della drammatica crisi sismica del 2016.

Questo risultato rappresenta la sintesi di uno sforzo sinergico dell’Amministrazione Comunale, degli Operatori economici del settore turistico e delle Associazioni, finalizzato ad offrire un “prodotto Sarnano” sempre più appetibile e diversificato, valorizzando le diverse ricchezze e potenzialità che il nostro territorio offre. In linea con questo impegno e con l’obbiettivo di continuare a crescere, per il 2020 l’Amministrazione Comunale sta portando avanti un intenso piano di azioni turistiche che si muovono sotto diversi profili: l’ulteriore implementazione del sito turistico www.sarnanoturismo.it, riconosciuto dalla Regione
Marche come il secondo migliore per performance della Provincia di Macerata, che rappresenterà il fulcro dell’attività promozionale del territorio; l’attività fieristica, che – dopo la partecipazione alla Fespo di Zurigo – vedrà Sarnano direttamente presente anche alla Bit di Milano, al Cosmobike di Verona ed a Tipicità di Fermo; il nuovo materiale promozionale cartaceo, che verrà presentato in anteprima alla Bit di Milano e che si aggiungerà a quelli delle Terme di San Giacomo, di SarnanoNeve e delle associazioni
cicloturistiche; la realizzazione – diretta e/o in collaborazione con le Associazioni presenti a Sarnano – di un calendario di eventi culturali, di intrattenimento, sportivi etc., diffusi in tutto l’arco dell’anno, che servano da richiamo e da vetrina turistica del territorio; l’attivazione di nuovi canali turistici (tra tutti quello religioso, con l’imminente avvio del percorso di valorizzazione delle eccellenze del francescanesimo presenti a Sarnano) e l’ulteriore sviluppo di altri già avviati (tra cui la grande offerta sul cicloturismo e sullo sfruttamento della importante dotazione di strutture sportive); un rinnovato raccordo tra Amministrazione Comunale e strutture ricettive per ampliare e mettere a sistema un’offerta davvero unica per l’entroterra marchigiano, che vede la presenza di alberghi, residence, B&B, agriturismi, affittacamere, campeggio, per un totale di oltre 1200 posti letto.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments