di Andrea Regimenti

“Migliaia di persone hanno seguito anche nella Repubblica Popolare Cinese la Messa celebrata quotidianamente dal Papa durante le ultime settimane”. Lo rende noto il portale Vatican News che informa: “Le celebrazioni sono state trasmesse via smartphone, attraverso Wechat, l’applicazione più popolare in Cina, che viene comunemente utilizzata anche da chi è più avanti con l’età. In alcuni casi i figli più giovani e capaci con le nuove tecnologie, sono stati in grado di trasmettere le immagini anche al computer o allo schermo televisivo così da renderle più facilmente condivise con tutta la famiglia e più visibili soprattutto per gli anziani. Una traduzione simultanea, diffusa sempre attraverso Wechat, ha permesso a tutte le persone collegate di comprendere l’omelia del Papa”. “La notizia che sarebbe terminata la trasmissione in diretta della Messa di Santa Marta – si legge ancora nell’articolo di Vatican News – è stata accolta con una certa sofferenza e anche con qualche lacrima, perché, soprattutto per le persone anziane e malate, la celebrazione di Francesco era diventata un appuntamento e un accompagnamento quotidiano. Ed è stata anche un modo, per il popolo dei fedeli della Cina, di sentirsi uniti nella preghiera con il Successore di Pietro e con la Chiesa universale attraverso la liturgia trasmessa ogni giorno alle ore 13 (le 7 di mattina in Italia)”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments