Il Giardino della Sibilla

Nel panorama editoriale regionale, fa storia a sé Giaconi editore di Recanati, giovane casa editrice che guarda in particolare alle Marche, tra storie, natura, tradizioni, con occhio attento al mondo dell’infanzia.

La filosofia commerciale dell’editore recanatese è incentrata sulla promozione di libri in connessione con luoghi ed eventi del territorio. Il blocco delle attività imposto dalla pandemia ha di fatto costretto l’editore a trovare nuovi canali comunicativi.

È iniziata così la conversione di alcuni testi in ebook. Un filone, il digitale, destinato a svilupparsi anche in futuro. In questi mesi è nato anche un nuovo servizio: la lettura online di testi da parte degli autori, nonché video–presentazioni di libri. Ma soprattutto è nata un’idea originale che ha preso avvio proprio in questa terza settimana di maggio per proseguire fino a settembre.

Simone Giaconi

Si chiama “Orto–giardino” ed è un invito a godere della lettura senza rinunciare al contatto con la natura e con la vita all’aria aperta. L’Orto–giardino di Giaconi editore si trova a Fontenoce di Recanati, non lontano da Sambucheto su un terreno di quattro ettari. «Il luogo ideale – ci dice Simone Giaconi – per immergersi nei colori, odori e suggestioni della natura ed al tempo stesso è un’oasi di calma e tranquillità, dove fare liberamente un picnic di letture o partecipare ad eventi». Ogni sabato, ma anche in altri giorni delle settimana, secondo un programma in continuo aggiornamento, consultabile sul sito internet, si potrà partecipare alla “passeggiata letteraria” di un chilometro e mezzo, tra alberi da frutto, in compagnia di autori e scrittori. Ci saranno anche dei reading letterari e occasioni per praticare barefooting (camminate a piedi nudi su tratti erbosi) oppure fermarsi tra gli alberi per osservare gli uccelli (birdwatching).

Il Giardino della Sibilla

Fino a quando permarranno le norme sul distanziamento interpersonale, gli eventi saranno limitati ad un massimo di venti persone e si potrà partecipare prenotandosi sul sito internet o telefonicamente (333.7135760). Intanto entro giugno arriveranno in libreria due nuovi volumi. Uno, curato da Claudio e Monia Scocco di Montecosaro, riguarderà il folklore; l’altro, di cui già si conosce il titolo (”Il paleolibro”) è dedicato all’infanzia ed è stato scritto dalla etologa Margherita Buresta.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments