di Giovanna Pasqualin Traversa

Prosegue sulla piattaforma online https://www.charitystars.com/collection/we-run-together-it l’asta solidale “We Run Together” voluta da Papa Francesco per sostenere il personale degli ospedali Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Fondazione Poliambulanza di Brescia. Fil rouge dell’iniziativa – partita lo scorso 8 giugno, con la quale sono stati raccolti ad oggi oltre 60mila euro e che proseguirà fino al prossimo 8 agosto – “tutti con la stessa dignità”, le parole pronunciate dal Pontefice e che testimoniano la possibilità di un nuovo modo di fare sport: il campione olimpico e il ragazzino con disabilità che fatica a uscire di casa e trova proprio nello sport – e in testimoni concreti come Alex Zanardi – il “super eroe” da imitare. Gli atleti e le squadre che in numero sempre maggiore stanno rispondendo all’appello di Francesco, stanno infatti raccontando storie di solidarietà e inclusione.

Nel quarto lotto partito oggi (1°-10 luglio) c’è il quarto dono personale del Papa: la maglietta del tre volte campione del mondo di ciclismo Peter Sagan, con tanto di dedica al Pontefice. Il primo oggetto messo all’asta, l’8 giugno scorso, era stata proprio la bici donata da Sagan a Francesco, venduta a 30 mila euro.
In primissima fila anche atleti parilimpici. Martina Caironi – alla quale nel 2007 è stata amputata la gamba sinistra dopo un incidente e che corre con una protesi fissata al moncone – ha donato una pettorina da gara. La campionessa ha vinto 3 ori e un argento alle Paralimpiadi (Londra 2012 e Rio de Janiero 2016), 5 titoli mondiali e 4 europei tra 100 metri e salto in lungo.Particolarmente emozionante l’allenamento comune offerto da Annalisa Minetti, vincitrice del Festival di Sanremo 1998 che, non facendosi spaventare dalla mancanza della vista, ha vinto il bronzo nei 1500 metri alle Paralimpiadi di Londra con il record del mondo e poi, nel 2013,è stata campionessa del mondo sugli 800 metri.
E ancora oggetti e allenamenti con il nuotatore Massimiliano Rosolino, la tennista Flavia Pennetta, lo sciatore Christof Innerhofer. Infine un’incursione nel mondo della moda: Giorgio Armani ha messo in palio il kit EA7 Italia Team olimpico (maglietta, tuta, giacca, zaino, borsa), insieme agli inviti per una sua sfilata.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments