di Filippo Passantino

Nasce a Roma la scuola di grafologia del Seraphicum, a cura della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura”, attiva dal prossimo anno accademico 2020-2021. Dopo aver già aperto le porte a questo studio, ospitando alcuni corsi, il Seraphicum compie adesso un passo in avanti, istituendo la nuova scuola triennale. I corsi – con lezioni frontali – si svolgeranno dal prossimo 25 settembre al 12 giugno 2021 e si terranno ogni venerdì, dalle 15 alle 19. Per chi non può frequentare le lezioni frontali, sono previsti corsi on line interattivi con docenti in presenza, ogni giovedì dalle 15 alle 19, a partire dal 24 settembre fino all’11 giugno 2021. “La grafologia è una chiave di accesso per una approfondita conoscenza della persona sotto il profilo psicologico, proprio attraverso l’analisi della scrittura, permettendo così di migliorare la conoscenza di se stessi, di comprendere il comportamento umano e di arricchire le relazioni”, si legge nel mensile dell’ateneo “San Bonaventura informa”. Obiettivo della scuola di grafologia del Seraphicum è di far acquisire agli studenti uno strumento professionale, tecnico e scientifico, utile nei diversi settori lavorativi: analisi grafologica di personalità, risorse umane, settore giudiziario, criminologico e medico, settore dell’età evolutiva, ambito pastorale e vocazionale. I corsi, infatti, sono rivolti a quanti interessati alla materia, di ogni età e di diversa competenza, a studenti, a chi lavora nel campo della formazione, a operatori del settore giudiziario, medico e psicologico, a chi si dedica all’accompagnamento spirituale e pastorale. Alla fine del corso, dopo la stesura di un elaborato scritto, sarà rilasciato agli studenti un diploma abilitativo.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments