Coronavirus Covid-19: Belgio, contagi tornano a salire, reintrodotte alcune misure restrittive. “Coprifuoco” serale ad Anversa

I casi di contagi Covid-19 in Belgio sono tornati a salire: 311 nuovi casi al giorno, in questi ultimi giorni, +69% rispetto alla settimana scorsa secondo i dati dell’Istituto di sanità pubblica.

Il Consiglio nazionale di sicurezza ha quindi annunciato che da domani, mercoledì 29 luglio, e fino a fine agosto entreranno in vigore misure restrittive sul movimento delle persone. La “bolla sociale” si riduce da 15 a 5 persone massimo: un nucleo familiare può avere una frequentazione ravvicinata con al massimo 5 altre persone, sempre le stesse. Altrimenti è necessario mantenere il distanziamento sociale.

Per gli eventi pubblici è ammessa una partecipazione di 100 persone al massimo se al chiuso, 200 se all’aperto; obbligatoria la mascherina. Per le feste private, sono ammesse al massimo 10 persone. Torna a essere raccomandato il telelavoro, modalità che nel corso delle settimane si era andata riducendo. Nei supermercati si deve andare soli a fare la spesa e il carrello va riempito in 30 minuti al massimo.

Nella provincia di Anversa, dove i contagi sono stati più numerosi, da ieri sera è entrato in vigore il “coprifuoco” dalle 23 (ora in cui chiudono bar e ristoranti) alle 6 del mattino, divieto di fare feste e manifestazioni, chiusi i centri sportivi. Dall’inizio della pandemia in Belgio ci sono stati 66.428 casi e 9.822 decessi, su una popolazione di circa 11 milioni di abitanti.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments